Home / Cultura / Cultura Popolare / Poesie (page 50)

Poesie

Lupo

Poesia di Antonia Anna Pinna [1] con canto indiano del lupo, in video   Lupo Lupo solo lupo d’amore Tu conosci i vizi degli umani E li temi. Tu senti l’odore dei loro passi e li fuggi Tu ascolti le voci lontane e sai cosa dicono. Tu sai che un …

Read More »

Sorte

Poesia di Rita Cerimele Sorte Non fissarmi così con sguardo morto e grave. Mi pesa sentirmi osservata nel corso delle lunghe giornate in cui è dolce far niente. Mi stringe il cuore pensare a chi soffre e spera. Non sindacare dalle prime sembianze che si spiegano candide dinanzi ai tuoi occhi. …

Read More »

Poeti Dialettali di Agnone –  Una serata da incorniciare e un libro da amare

di Giovanni Giaccio [1] . Agnone – Manca ancora qualche minuto alle 17.30 e il Teatro Italo-Argentino si sta già riempendo, per partecipare alla presentaione dell’ultimo volume curato da Domenico Meo [2]. “Poeti dialettali di Agnone”, questo il nome della raccolta antologica di poesia dialettale che Ida Cimmino, presidente del …

Read More »

Fraine

Poesia di Duilio Martino Fraine …madre mia perfetta Elegante ed armoniosa su un roccioso letto posa negli anemici vialetti è un vital lieve pulsare torreggiante sulle valli l’eleganza d’una sposa memorabile vedetta scruta ancor brigante il mare ammaliato va lo sguardo sui cromatici colori le respiro le carezze su quel …

Read More »

La Leggenda da Lepine

di  Mario Ursitti   . La Leggenda da Lepine -A Betlemme se jette’ne bande contre le criature sotte agli du anne. -Corre Maria che ne grosse affannea figlie abbretate mezze a ne panne. -I gli Giudeie che cidene senza respette a ogni mamma fanne batte a cor mpette. -Curre Maria …

Read More »

Poeti dialettali. Nuovo lavoro di Domenico Meo

L’11 maggio prossimo, a partire dalle ore 17.00, nel Teatro Italo Argentino di Agnone sarà presentato il volume Poeti dialettali di Agnone di Domenico Meo (13 poeti, 136 poesie con traduzione, 2 CD audio allegati). A mettere in versi l’idioma locale sono: Giuseppe Delli Quadri, Donato Amicarelli, Camillo Carlomagno, Felice Di Rienzo, Valentino Nero, …

Read More »

Gustavo Tempesta Petresine – Mulise

Questa poesia esprime, in particolar modo nell’ultima strofa, tutta la sofferenza dell’umano sentire della popolazione dell’Altosannio : “Tu credevi che i tuoi figli potessero tornare…. …..si sono sparpagliati per il mondo e di loro è rimasta solo l’ombra”.

Read More »

Erano anni di vacche magre

di Duilio Martino[1] . Erano anni di vacche magre Erano gli anni della scuola media quelli in cui, archiviata l’era nera, ci premeva più d’altro far commedia prima del carosello e Calimero. Gli anni di Black e di Capitan Miki di Furia, Rin Tin Tin, e di Salasso si cazzeggiava …

Read More »

Papà – Poesia

di Tiberio La Rocca[1] Papà Papà, arepeteva, papà, e mmò ndo stè? Stè mmène a le Signore, e i’ penze sempre a te. Le miedeche menette, facette tarde assè è muorte può decette, pecchè è secciesse a te. I’ me garduova attorne, e nonna che chiagneva n-teneva cchiù le lacreme, …

Read More »

Marzo – Poesia

di Michele Di Ciero [1] Questo articolo è tratto da libro “Tradizioni popolari di Agnone” di Lucia Amicarelli e “Folklore di Agnone” di Michele Di Ciero, libro curato e valorizzato  dallo studioso molisano di tradizioni popolari Domenico Meo[2], il quale, nell’ introduzione, ha voluto accennare alla storia dell’antropologia culturale e fare il punto sui contributi folklorici e di …

Read More »