Home / Cultura / Cultura Popolare / Modi di Dire

Modi di Dire

La lamatiura mò s‘ngolla Sànbrardòin

La lamatiura mò s‘ngolla SànbrardòinLa Frana sta per travolgere la chiesa di San Berardino  Lamatiura indica una “frana”Mo’ sta per “adesso” oppure “or ora”‘ngolla sta per “prendere sulle spalle”Sànbrardòin sta per “San Berardino” Un dialetto forte, pesante, com’è pesante l’aria che si respira in campo sanitario, economico e finanziario. Il detto viene …

Read More »

Chi cummerce campe e chi fatije more.

Chi commercia campa e chi fatica muore di Benedetto di Sciullo e Giovanni Mariano In questo motto con il termine commercio non ci si riferisce alla compravendita vera e propria, ma al suo sinonimo, traffico, inteso come qualcosa di poco lecito. è chiaro quindi ciò che il proverbio vuole significare: …

Read More »

La crape – La capra

Aneddoto[1]  di Benedetto di Sciullo[2] e Giovanni Mariano[3]   N’ome, chi tineve tre vagliune cirille, p’arisparagniè ddù solde, z’arisulvette d’accattàreze ‘na crape accuscì la puteve almene mogne e dà lu latte a li citre. . Un uomo, padre di tre bambini piccoli, per risparmiare un po’ di soldi, decise di …

Read More »

Una foto, un ricordo, un detto.

di Leonardo Tilli Foto di Antonino Orlando, pubblicata in Roccaspinalveti: “Vita sociale e politica anni ’70.” Nelle foto vedo tanta gioventù, tanto entusiasmo, tanti giovani volti, tutti attenti, che “vivevano” gli eventi presenti, e che già erano proiettati negli avvenimenti successivi e in un “futuro di cambiamento”, in cui tutto …

Read More »

Cince e Zappe – Cenci e Zappa

di Benedetto di Sciullo [1] e Giovanni Mariano [2] . Non conoscevo questo aneddoto dell’alto vastese, ma a me è capitato, diverse volte, di pensarlo, ovviamente con altre parole. Non ho reagito come il contadino e non so perchè: per vigliaccheria?  conformismo? responsabilità verso la famiglia?  per non fare brutta …

Read More »

Ru z’ngarielle viola

Racconto di Maria Antonietta Gentile “Jamme jamme, allegra, ca masséra ze sfruscia da zi Artur e èma ji p’ajetùa a pulì le pannocchie!” (Stai allegra che stasera andiamo da zio Arturo per aiutarlo nella spannocchiatura) Così disse con tono gioioso mia cugina Miria in quel lontano giorno di settembre dei …

Read More »

Turlundane, turlundane lu rutte porte … lu sane.

di Enzo Carmine Delli Quadri Proverbio utilizzato con diverse cadenze dialettali in tutto l’Altosannio. Già riportato sul sito nel 2011, ma sempre attuale. Il proverbio (Durlindana, Durlindana, il malmesso aiuta il sano) è utilizzato per indicare una situazione in cui una persona in condizioni fisiche non ottimali aiuta qualcuno più in …

Read More »