Home / Cultura / Cultura Popolare

Cultura Popolare

Scìà bənnétta – Sii benedetta

Poesia di Gustavo Tempesta Petresine [1] Scìà bənnétta Sci bənnittə rə fratiéllə solə ca addəcréa e scalla la matina. Scià bənnétta la sora luna quanda t’alluma na rufarèlla scura. Pə tuttə chillə cosə ca nə zə siènə e all’annascusə tə diènə risə e chièndə. Pə tutta l’acca ca mə chiovə …

Read More »

Nonna Raccontami – Le Camirle

Racconto  di Matteo Cappussi[1]. Peppino, Franco, Raffaele, Domenico, Giovanni e tanti altri. Ragazzi spavaldi, sempre in cerca di occasioni per dimostrare le loro agilità e il loro coraggio davanti alle ragazze e agli amici, pronti ad arrampicarsi sulle pietre del Castello, pur di dimostrare di essere più forti. Erano le …

Read More »

Il Finestrino in Versi

Rileggendo i commenti sulla pubblicazione de “Il Finestrino” pubblicato su questo sito nel 2013, ho accolto l’invito di Stefania a trasformarlo in poesia. È ancora lui, il finestrino, a essere il protagonista. La metafora  apre e chiude i sogni di un passato impresso nella memoria che ogni tanto ritorna per affacciarsi …

Read More »

La coppa

di Leonardo Tilli La coppa – Foto d’archivio di Tina Martisciano Una bella foto, storica mostra un istante di una procedura che conobbi in casa di un amico. La foto mostra il rispetto di alcuni procedimenti della cottura a doppia fonte di calore, sotto e sopra. Erano, per lo scopo, …

Read More »

Il Mondo di Maria- La grotta del diavolo

di Maria Delli Quadri [1]  Ottobre, 2013 Sul monte San Nicola, tra Agnone  e Capracotta, a  circa 1500 metri di altitudine, si apre, in seno alla montagna, una grotta di origine quasi certamente sismica, famosa per le varie leggende suscitate nella fantasia popolare, sempre pronta a  interpretazioni bizzarre della realtà. Secondo  una …

Read More »

Le scarpe chiodate

di Leonardo Tilli Foto d’archivio di Tina Martisciano Si vede proprio che si avvicina il freddo.  Bella ed interessante la foto di Tina Marchesciano che mostra le scarpe chiodate molto in uso nel dopoguerra. A Fraine si usava anche il termine “Vitarelle“, oltre a “Cintrellə”. Tante volte, su richiesta, agli scarponi pesanti, venivano applicati, …

Read More »

Dalla finestra

Poesia [1] di Florindo Di Iorio [2] scritta il giorno mercoledì 6 aprile 2011 alle ore 0.45 Dalla Finestra Mi affaccio, non vedo,  mi sporgo e sorrido che strano non c’è più nessuno! Eppur tanto rumore udivo da dentro forse echi  lontani di anime sole. Quel tiglio però mi inebria …

Read More »

XVI Canto dell’Altosannio

Questo Canto di Gustavo Tempesta Petresine[1] fa parte di un suo libro di poesie intitolato “Ne cande”[2] XVI Canto dell’Altosannio Finissima grigia antracite, detrito di tempo, dovrei adagiarmi: sopra un paese, dove si muore piano.   ___________________________ [1] Gustavo Tempesta Petresine, Nativo di Pescopennataro, si definisce “ignorante congenito, allievo di …

Read More »

La Madonne de Cannite

Poesia di Rodrigo Cieri[1]       La Madonne de Cannite    Assettate a la Chiese de Cannite guardave la Madonne surredente, rilassate teneve core e mmente ca Esse tante me s’avé rapite. «Eh! Finalmente! Mo’ te fié’ ‘rvedé’! Le sacce ca me pinze e tì’ le ‘mpegne. Quanta cose ssa …

Read More »

Una foto, un ricordo, un detto.

di Leonardo Tilli Foto di Antonino Orlando, pubblicata in Roccaspinalveti: “Vita sociale e politica anni ’70.” Nelle foto vedo tanta gioventù, tanto entusiasmo, tanti giovani volti, tutti attenti, che “vivevano” gli eventi presenti, e che già erano proiettati negli avvenimenti successivi e in un “futuro di cambiamento”, in cui tutto …

Read More »