Home / Cultura / Cultura Popolare / Canzoni e Filastrocche / Canti popolari  dell’Altosannio: nn. 106-:-111

Canti popolari  dell’Altosannio: nn. 106-:-111

Canti raccolti da Oreste Conti nel Libro “Letteratura Popolare Capracottese” edito da Luigi Pierro, Napli 1911[1]. Foto da web a cura di Enzo C. Delli Quadri

images

Qualche volta, il bel sogno svanisce e il giuramento d’amore s’infrange. I due, crucciati, si scambiamo velenose invettive

 

Canti 106

Canto 106

Come posso amarti, cuor contento,
se il cuore tu hai donato ad altro amante

 

Canti 107

Canto 107

Che ti ho fatto Amore, che non mi parli?
Parlarmi tu non possa più in eterno!

 

Canti 108

Canto 108

Guarda quante me ne fai, me ne sto zitto,
Quando verrai sotto di me, sconterai tutto

 

Canti 109

Canto 109

Con questi occhi, perché fai l’occhiolino,
vuoi far l’amor con me, ma non ti decidi.

 

Canti 110

Canto 110

Affacciati alla finestra, scimunita,
che or verrà a cantare “calzoni calati”:
ha le cosce tutte a vite
e ha le gambe a pertica “d’arate”,
oh quant’è brutto, Dio lo maledica;
muso di porco e corna di castrato.

 

Canti 111

Canto 111

Al tuo giardino io ci sono stato,
e tanto è stato il piacere che ne ho avuto;
le ho colte due melagrane,
secondo l’appetito che ho avuto.
Or ce n’è rimasta una mozzicata,
la cogliesse chi tardi è arrivato;
le porte e le finestre io ho sfasciato,
entrasse, chiunque voglia, io ne son uscito.

 

_______________________
[1] Nota dell’autore: per 4 anni, nel breve periodo delle vacanze estive, mi sono recato tutti i giorni nelle nostre remote campagne, a raccogliere i canti dei nostri montanari, or lamentevoli, or dolci, ma che sempre esprimono il sentimento del mistero della vita, la tristezza impenetrabile dell’ amore.

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Un commento

  1. L’AMORE…. desiderio, competizione, gara, ansia, cortesia,sconforto e…e …quanti sentimenti si affollano sempre in una RELAZIONE d’amore e non solo, ANCHE nell’amicizia o in una conoscenza…!!??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.