Home / Cultura / Cultura Popolare / Canzoni e Filastrocche / Canti popolari dell’Altosannio: 142

Canti popolari dell’Altosannio: 142

Canti raccolti da Oreste Conti
in “Letteratura Popolare Capracottese” edito da Luigi Pierro, Napli 1911[1].

 prato fiorito2

Canto 142

Canti 142

 

Canto 142

Quando nascesti tu, fior di bellezza,
tua madre partorì senza dolore,
e le campane suonarono da sole;
e la Madonna che ti ebbe in braccio,
ti battezzò ad una fonte di viole.
E la Madonna ti donò le trecce,
Santa Lucia i begli occhi d’oro.
Fior di primavera quando nascesti,
il mondo di bontà saziasti
e la campagna di fiori rivestisti.

 

Foto da web a cura di Enzo C. Delli Quadri

_________________________________

[1] Nota dell’autore: per 4 anni, nel breve periodo delle vacanze estive, mi sono recato tutti i giorni nelle nostre remote campagne, a raccogliere i canti dei nostri montanari, or lamentevoli, or dolci, ma che sempre esprimono il sentimento del mistero della vita, la tristezza impenetrabile dell’ amore.

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.