Home / Cultura / Cultura Popolare / BENEDETTO CROCE, l’ALMOSAVIANO. Le sue Storie sopravviveranno alla Storia

BENEDETTO CROCE, l’ALMOSAVIANO. Le sue Storie sopravviveranno alla Storia

a cura di Enzo Carmine Delli Quadri

Benedetto Croce, il più importante esponente del liberalismo novecentesco, critico letterario, storico, filosofo, scrittore, senatore della Repubblica , di sicuro, al di là delle idee politiche, uno dei massimi rappresentanti della cultura italiana, era figlio di una Famiglia Monteneresa, cioè di Montenerodomo, un paesino abruzzese dell’ Almosava “AltoMolise-AltoSangro-AltoVastese”, confinante con Pizzoferrato e vicino a Villa S. Maria, Quadri, Fallo.

Nacque a Pescasseroli il 25 febbraio del 1866, il paese non distante da Montenerodomo, da genitori appunto monteneresi. Dedicò ai paesi degli avi, sia paterni che materni, due monografie, intitolate, l’una, Montenerodomo: storia di un comune e due famiglie e, l’altra, Pescasseroli, entrambe pubblicate da Laterza e in seguito collocate in appendice alla Storia del Regno di Napoli (Laterza, Bari 1925 e ss.).

In questi giorni, sulla rivista “Nuova Storia Contemporanea, il Prof. Francesco Perfetti della Università LUISS di Roma gli dedica un saggio dal titolo “Benedetto Croce, Storia e Libertà”, con il quale egli dimostra come le “Storie crociane” sopravviveranno alla “Storia”.

Montenerodomo

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.