Home / Rita Cerimele (page 2)

Rita Cerimele

Rita Cerimele è nativa di Agnone (IS). Scrive libri di favole e poesie. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: “Lascia che il Tempo Corra” Ed. Mondi Velati; “La Bambina con la Valigia Rossa”, “Abbiamo Tanto da Dire” e “Haiku” tutto di Etica Edizioni.

Il vento

di Rita Cerimele [1] Il vento  L’autunno scompare fa spazio all’amico più caro. Nell’aria si dissolve fuliggine scura scesa da comignoli pieni. Stanno aprendo le strade ne tolgono il terreno bagnato. La terra tace ma si contorce della sofferenza patita. Odore di pioggia ovunque, le foglie lo sanno sono già piene …

Read More »

Il finestrino

di Rita Cerimele [1] Esco dall’ufficio cammino a piedi per raggiungere la mia abitazione. Pur essendo a gennaio, raggi di sole abbracciano la città e folate di vento spazzano via tutte le nuvole presenti nel cielo. Camminare aiuta a pensare. Si colgono tutti i particolari che ci circondano, dei pedoni, delle …

Read More »

Piove

Poesia di Rita Cerimele [1] “Ogni volta che piove, riaffiorano i ricordi del paese natio, e quell’incontaminata natura che sapeva parlare molto bene di sé” Piove Silenzio intorno a me. Solo l’energia irruenta della pioggia a farmi compagnia. Dietro i vetri osservo il vapore acqueo scorrere insieme alla pioggia in un’unica danza senza …

Read More »

Incanto

di Rita Cerimele Incanto Le piccole case bianche all’ombra fresca degli alberi, appaiono disposte a scacchi. Il pendio si spezza nella frettolosa discesa a valle, e segna il confine dalla vicina campagna, affascinante infinito. L’incanto dolce invade il tuo cuore. Fa cogliere i piccoli segreti che la timida natura cerca …

Read More »

Visione

Poesia di Rita Cerimele [1] Visione Distese verdeggianti accolgono lo sguardo al limitare dell’acqua. Sulle strade in discesa del paese natìo l’acqua scorre allegra sopra i sanpietrini soprattutto in Inverno nutrita da pioggia e neve. In Estate l’acqua scompare lasciando un’impronta fangosa sulle aride pietre bruciate dal sole. Spostare lo sguardo …

Read More »

Immagini e Parole – L’Attesa

Versi di Rita Cerimele[1] e Foto di Francesco Giaccio[2] L’Inverno vestito di bianco è lo scenario perfetto dove porre il Presepe e addobbare gli alberi, sia in ricordo della santa tradizione che come auspicio di rinascita. 40 L’Attesa filtra l’azzurro tra quei rami innevati nasce l’attesa 41 Il Presepe come …

Read More »

PANTÀSEMA: stregheria negli Abruzzi (XIV) – “Stregarie”

di Rita Cerimele La Stregheria, o Vecchia Religione, chiamata all’estero Stregoneria Italiana, è un culto di origini pagane che affonda le sue radici nel periodo precristiano. Si pensa che sia basata su tradizioni pre-etrusche e si ispira a due movimenti pagani millenari, “Ad cursum Dianæ” (Il Corteo di Diana) e “Dominae Ludum” (La Signora …

Read More »

PANTÀSEMA: stregheria negli abruzzi (XIII) – Il Tramonto delle Streghe

di Rita Cerimele Il magico, il fantastico, il meraviglioso hanno continuato ad alternarsi nella storia della nostra società, facendo da scudo protettivo contro situazioni altrimenti insostenibili. Non hanno mai riguardato solo il mondo infantile, ma si sono estesi anche a noi adulti, lasciandoci molto spesso degni punti di riflessione. Ci …

Read More »

PANTÀSEMA: stregheria negli abruzzi (XI) – I Culti Pagani

di Rita Cerimele[1] Maleficio! In male facere, fare cosa mala o indecente, fare del male. Questo il termine usato per accusare streghe, stregoni e maghi rendendoli colpevoli di reato; termine volto a giustificare violenze e soprusi contro coloro i quali erano dediti a  perpetuare culti e riti antichi, usando una …

Read More »