Home / Rita Cerimele

Rita Cerimele

Rita Cerimele è nativa di Agnone (IS). Scrive libri di favole e poesie. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: “Lascia che il Tempo Corra” Ed. Mondi Velati; “La Bambina con la Valigia Rossa”, “Abbiamo Tanto da Dire” e “Haiku” tutto di Etica Edizioni.

Sole a novembre

Poesia di Rita Cerimele [1] Il mese di Novembre  è spesso associato ai morti, forse perché è già Autunno inoltrato e compaiono le prime nebbie; infatti, le giornate si sono accorciate e il clima è più freddo, ma personalmente, trovo questo mese straordinario per il tripudio di colori che ci …

Read More »

Il Finestrino in Versi

Rileggendo i commenti sulla pubblicazione de “Il Finestrino” pubblicato su questo sito nel 2013, ho accolto l’invito di Stefania a trasformarlo in poesia. È ancora lui, il finestrino, a essere il protagonista. La metafora  apre e chiude i sogni di un passato impresso nella memoria che ogni tanto ritorna per affacciarsi …

Read More »

Morire per Rinascere: Halloween e Samhain

Scritto di Rita Cerimele Benvenuto a te viandante. Sei accolto con l’offerta del Sale e del Pane riservati all’ospite sacro. Poni le tue mani nelle mie, e lasciati guidare. Iniziamo il nostro viaggio a ritroso nella selva dei miti, ai confini della realtà fra canti, figure di streghe e fantasmi, …

Read More »

Antiche tradizioni ritornano

di Rita Cerimele “Sale dalla terra al cielo e ritorna poi alla terra perché possa raccogliere la forza dei supremi e degli infimi. Così tu possederai la luce del mondo intero e le tenebre fuggiranno da te.” (Ermete Trismegisto)   L’albero della cuccagna L’albero della cuccagna veniva ricoperto di grasso o altra …

Read More »

Fiori d’Acacia

di Rita Cerimele Col passare degli anni si ritorna bambini o almeno la maggior parte della gente racconta così, forse perché questa segreta speranza rimane sopita nel cuore di ognuno di noi e poi eccola, un giorno si risveglia all’improvviso ed è fatta. A Esterina è successo annusando il profumo …

Read More »

PANTÀSEMA: Stregheria negli Abruzzi (II) – Melinda

di Rita Cerimele [1] L’ultimo identikit della strega abruzzese l’ha forse tracciato lo scrittore Dino Buzzati che, in cerca dell’Italia misteriosa per i suoi reportage sul Corriere della Sera, si è fermato a Teramo nel 1965 ed ha avuto dal suo amico Franco Manocchia le informazioni sulla strega Melinda, morta …

Read More »

La neve nel bicchiere

di Rita Cerimele [1] Largo Carlo Alberto numero 5, dove “le nevicate” della mia infanzia hanno bloccato oltre l’uscita di casa, i miei pensieri. Da ragazzi si crede nella magia; la convinzione dell’esistenza di un mondo fatato si rafforza quando ne avviene la realizzazione, anche solo dopo un semplice sogno. Dormivo …

Read More »

Dalla finestra di Marietta

di Rita Cerimele [1] Il Santo Natale si avvicinava e come ogni anno, da quando si trovava rinchiusa nell’ospizio, la donna si abbandonava a strani pensieri: un mix di ricordi, riflessioni… Se solo qualcuno fosse andato a trovarla regalandole un sorriso! Uno solo le sarebbe bastato per ingannare il ritmo lento …

Read More »

PANTÀSEMA: Stregheria negli Abruzzi (I) – Orsolina

di Rita Cerimele [1] In ogni zona dell’Europa cattolica e protestante, il delirio collettivo della caccia alle streghe, contagiò prelati, nobili, popolani, donne. Sortilegi e patti con il diavolo si registrarono con o senza atti alla mano, dappertutto. Il sospetto di stregoneria non lasciò immuni i piccoli paesi d’Abruzzo. Spulciando …

Read More »