Home / Esther Delli Quadri (page 6)

Esther Delli Quadri

Esther Delli Quadri, molisana di Agnone, ex-insegnante, ha conservato intatto l'amore per il suo paese d'origine. Si occupa, amabilmente, di cultura e al suo territorio nativo dedica molte delle sue espressioni emotive.

Vətuccə e Rusənella – Vita, dolori e amori

di Esther Delli Quadri (Versione ridotta) John continuava a guardare la foto di quel “se stesso”, senza parole. Era incredibile la somiglianza tra lui e il ragazzo!!!…….Due gocce d’acqua, li si sarebbe definiti. Adesso comprendeva lo sbigottimento generale quando lo avevano visto. Adesso capiva….anche perché quel lumino acceso davanti alla …

Read More »

Veucə – Voci  

di Esther Delli Quadri La poesia immagina i pensieri di un anziano costretto ad avvalersi dell’aiuto di una badante straniera e che sente la nostalgia del suo dialetto, di quella parte di vita ad esso strettamente connessa e che lui sente passata per sempre. Veucə Veucə  də chrəstienə lunteanə də …

Read More »

La finestra sull’anima

Racconto di Esther Delli Quadri Ci sono luoghi che si aprono su notti buie illuminate da bianca luce spettrale, dove le ore scorrono piene di nulla senza altra traccia lasciare se non l’estrema noia che le scandisce. Ci sono luoghi dove il miele scorre come per il bambino il latte dolce …

Read More »

La s’r’nata, niente a che vedere con la serenata

di Esther Delli Quadri con il sibilo del vento “S’r’nata” in dialetto indica le gelate  alle quali viene espostoil maiale appena ucciso,  affinché la carne diventi ben soda, per insaccarla  successivamente nei budelli e farne salsicce. Secondo molti, si dice: s’rena o s’roina. Editing: Enzo C. Delli Quadri Copyright Altosannio Magazine  

Read More »

L’oro di Agnone

di Esther Delli Quadri Soltanto per me, batte il pesante maglio nella luce sfolgorante della forgia; Soltanto per me, gli si aggirano intorno come danzando nere figure di uomini laboriosi; Soltanto per me, riecheggia sulle ripe e nella valle il martellare dei ramai; E, solo per me essi ricamano ancora preziosi …

Read More »

La vuoria – La Tramontana

Racconto di Esther Delli Quadri C’é un angolo del mio appartamento dove mi sono sentita sempre particolarmente “a casa”: È un ripostiglio dove noi conserviamo varie cose. Non ho mai saputo spiegarmi il perché di  questa sensazione finché, un giorno, entrando nello sgabuzzino, prima ancora che facessi in tempo a …

Read More »

Susicchia ovvero Il gioco della campana

di Esther Delli Quadri La campana, detta anche riga, mondo o settimana, è un gioco per bambini,  abbastanza antico, , prevalentemente femminile, che può avere uno o più partecipanti. Questo gioco in Altosannio, era conosciuto col nome di ” susicchia“. Per giocare a campana bisogna avere a disposizione solo una …

Read More »

All’ombra dei Campanili

Racconto di Esther Delli Quadri – Ette, aspetta! Non vale ! Mamma ha detto “daje (dagli) la manuccia! ”Tu invece “cappi” avanti e mi lasci- La vocina lamentosa di suo fratello la fece rallentare. -Uffa, che lagna che sei !- disse e si girò per continuare a rimproverarlo. Ma lo …

Read More »

La Ramera di Agnone

di Esther Delli Quadri Il sole  filtrava attraverso le persiane chiuse quando Anna aprì gli occhi. Da fuori proveniva il rumore del martello che batteva sul rame. Anna si alzò e a piedi nudi corse fuori sulla terrazza. Era ancora presto, ma il sole già illuminava tutta la vallata facendo risaltare …

Read More »

Ru Purtone

di Esther Delli Quadri Ricordo che i miei bambini trascorrevano molto tempo nelle loro camerette, stipate di giochi e giocattoli. Soprattutto ci stavano volentieri se avevano amichetti in visita. Allora li si vedeva in cucina solo per la merenda e poi ….. via in cameretta, un loro mondo privato al …

Read More »