Home / Enzo C. Delli Quadri (page 4)

Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

L’ Agricoltura dei Sanniti

Epistola di Cleobolo [1] a Platone, (Tratto da “Platone in Italia” di V. Cuoco) Non aspettar che io ti scriva né di filosofi né di filosofia. Questi montagnari l’hanno la filosofia, ma nel sangue. Non è giá che non abbiano anch’essi qualche libro, in cui predominano le opinioni de’ pitagorici. Giorni …

Read More »

Immagini e Parole – 15 La Neve

Versi di Rita Cerimele[1] e Foto di Francesco Giaccio[2] La neve da sempre regala magia e ricordi. “Senti la neve contro i vetri della finestra, micino? Ha un suono così bello e delicato! Proprio come se qualcuno di fuori coprisse di baci tutta la finestra! Forse la neve ama gli …

Read More »

Come eravamo – Epifania

Scritto di Lucia Amicarelli  [1] dal libro “Tradizioni popolari di Agnone” curato da Domenico Meo [2]   Chiude il ciclo festivo iniziatosi col Natale, l’Epifania[3], Pasquetta, la festa dei bambini. La Befana, personificazione della festa, é rappresentata come una vecchia piccola, curva, rugosa, proveniente dai lontani paesi d’Oriente, recante sulle spalle bisacce piene di doni …

Read More »

La Canzone de lo Capodanno

di Luigi Casale [1] (in fondo all’articolo sono riportati il testo integrale curato da Benedetto Croce e  il video musicale della canzone). ’A ’nferta, dal verbo latino, in-fero (= porto dentro, porto verso) significa l’offerta (ob-fero: più o meno identico significato), ed era, in tutto il napoletano, l’elemosina, la carità, …

Read More »

I Sanniti e il loro sistema di difesa

A cura di Claudio Conte [1] I Sanniti avevano un modo particolare di difendersi sfruttando ed ottimizzando militarmente l’orografia del proprio territorio mediante la costruzione di fortificazioni a muraglioni singoli o a gradoni successivi. La tattica difensiva a Gradoni, funzionava così: una prima fila di difensori si poneva davanti al primo …

Read More »