Home / Cronaca / Attualità / Alpini e Volontari di Castel di Sangro, pronti per noi tutti (BLSD)

Alpini e Volontari di Castel di Sangro, pronti per noi tutti (BLSD)

di Donato di Domenica

 .

.

Il giorno 15.novembre 2013, Il Gruppo Alpini e i Volontari di Protezione Civile di Castel di Sangro, in collaborazione con il 118 Abruzzo-Soccorso dell’Aquila, hanno organizzato un corso  di BLSD (Basic Life Support Debribillation) ovvero il trattamento di base dell’arresto cardio-respiratorio.

Il corso coordinato dal Dottor Gino Bianchi e dall’Istruttore Augusto Castellani, si è articolato in due fasi: teorica e pratica con simulazioni.

 Hanno partecipato al corso alpini  e volontari di protezione civile, per un numero totale di 16 persone, i quali dopo una accurata valutazione finale hanno ricevuto un attestato di qualifica.

Il capogruppo degli Alpini Cav. Donatantonio Di Domenica,  è stato entusiasta di aver partecipato direttamente all’esperienza,  si augura che il corso possa ripetersi al fine di qualificare nuovi volontari,  per apportare sempre più solidarietà e  favorire pronto intervento in casi di necessità per salvare sempre più vite umane.

L’iniziativa è stata affiancata dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma, nella figura del presidente Dott. Francesco Liberato e  del consigliere Dott. Gabriele Gravina. L’istituto, con il proprio contributo e  sempre sensibile e vicino alle iniziative di solidarietà umana, infatti,  il direttore Gianni Caruso, provvederà all’acquisto nel  più breve tempo possibile, di un  defibrillatore da donare al gruppo stesso.

Il volontario Tommasini Carmine, che ha coordinato il corso, si sta adoperando per organizzare un altro corso,  rivolto anche semplici cittadini in modo da sensibilizzare e qualificare sempre più persone.

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.