Home / Cultura / Cultura Popolare / A Pescopennataro

A Pescopennataro

L’autore è Manfredi Vigliotti  segretario capo della Procura,
dedicata a Tonino Terreri, segretario capo comunale.

Pescopennataro copertina

 .

A Pescopennataro

Cinti d’abeti, Pescopennataro,
accoccolato sei alla tua roccia
com’il pulcin lo è alla sua chioccia
Il mio soggiorno in te mi resta caro.

Milleduecento metri tu t’elevi
di sopra il mar che lungi lungi guardi.
Aspre son le siepi pien di cardi;
l’estate dona a te giornate brevi.

Ma son giornate piene di malìa;
azzurro è il ciel e pare più vicino,
sereno come un canto mattutino,
o Pesco altero, o terra di magia.

Gentile il cuor conserva la tua gente,
gente d’artieri bravi e di pastura,
che ha sguardo d’aquilotto e man sicura.
Chi vien da te, fratello a te si sente.

E cari mi son tanto il dolce bosco,
e l’acqua fredda, i monti circostanti,
le serenate a notte ai cori amanti.
Più dolce lido ancor io non conosco.

Dominator tu sei su tanti e tanti
e clivi e poggi e tanti paeselli
che a sera danno luce da gioielli
per il silenzio dei tuoi verdi amanti.

A te vorrei tornare questo inverno;
Veder le bianchi nevi coprir tutto,
assaporar de la tormenta il flutto
e il gel che tra gli abeti resta eterno.

Assidermi vorrei a un focolare,
gustare un buon caffè o un liquore,
restare a te vicino al tuo buon cuore
che arde come un ceppo secolare

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.