Lo zaino

1
819

Poesia [1] di Florindo Di Iorio [2]

grande-zaino-canapa-e-cotone-biologico

Lo Zaino

Ho preparato uno zaino  per un lungo viaggio
dentro due cose , tanto non servono .
Ho attraversato boschi incrociato sentieri
cambiato rotta spesso sbagliata.
Nel cammino tra aurore e tramonti
ho visto  vite e volti bruciati dal tempo
caduto tra ciottoli sparsi
con piedi ormai nudi  e zaino su spalla
verso una cima sempre lontana.
Ho riempito lo zaino di tante emozioni
troppo pesanti per quella meta distante.
D’improvviso m’appare un’immensa pianura
ma era un miraggio un ‘ immagine fatua .
Sotto un tiglio fiorito ho poggiato lo zaino
aspettando un crepuscolo  rosso di fuoco
un’anima in fiamme  è arrivata all’aurora
ha svuotato il mio zaino e siamo ripartiti .

Flo  2  Luglio  2011

Tramonto sul Mare visto dalla majella

 

 ____________________________
 Florindo[1] Questa lirica fa parte del libro “Fantasie dell’anima” che Florindo ha prodotto a favore dell’Associazione ONLUS “Oltre la vita” di Isernia. Chi fosse interessato ad acquistarlo può telefonare allo 00 39 338 4791447
[2] Florindo Di Iorio, Molisano di Castelverrino (IS), vive a Castelvetro di Modena ma ha conservato intatto l’amore per il suo paese d’origine. Si occupa, amabilmente e, a volte, espressionisticamente, di cultura, scrivendo per sé, ma non disdegnando di condividere la sua passione con chi crede ancora nei veri valori della vita, nelle piccole cose , nella solitudine di chi ama stare in compagnia.

editing e foto a cura di Enzo C. Delli Quadri

1 COMMENTO

  1. Belle immagini visive e simboliche in questa lirica! L’aurora serena propria della gioventù…il crepuscolo rosso sperato della vecchiaia…Ed ognuno carico del proprio zaino!..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.