Vuléssə cambà cénd’ènnə – Vorrei vivere cent’anni

2
1394

Poesia di Giuseppe Merola [1],
tratta dal libro “Poeti Dialettali di Agnone” curato da Domenico Meo [2]

parco-nazionale-abruzzo-monti-marsicani

Vuléssə cambà cénd’ènnə

Vuléssə cambà cénd’ènnə
pə fa tuttə chéllə
ch’ajə cumənzatə
e nn’ajə fənìutə

e pó. . .
vuléssə cambà cénd’ènnə
pə cumənzà e fənójjə
tuttə chéllə ch’ajə pənzatə

e pó. . .
vuléssə cambà cénd’ènnə
p’assaprójjə lə bbìellə də la vóita

e pó. . .
e pó bbašta,
ca mə cràidə
ca purə ru Patrétèrnə
sə pó nguštəìa
e pó. . .
só delìurə.

Vorrei campare cent’anni

Vorrei campare cent’anni
per fare tutto quello
che ho iniziato
e non ho finito

e poi. . .
vorrei campare cent’anni
per cominciare e finire
tutto quello che ho pensato

e poi. . .
vorrei campare cent’anni
per assaporare il bello della vita

e poi. . .
e poi basta,
perché credo
che anche il Padreterno
si può inquietare

e poi. . .
son dolori.

 

______________________________
[1] Giuseppe Merola. Molisano di Agnone, dal 2005 è in pensione dopo decenni di lavoro presso le Esattorie Consorziali del suo paese natale. Da sempre appassionato di Archeologia, è cultore delle tradizioni religiose, delle arti e dei mestieri. In ultimo, ma non ultimo, il suo amore per la poesia.
[2] Domenico Meo. Abruzzese di Castelguidone (CH), ma agnonese di fatto, lavora alla Asrem di Agnone (IS). Si occupa, in termini scientifici, di dialetto, riti, usi e tradizioni popolari. Tanti i suoi libri, su cui giganteggia il Vocabolario della lingua di Agnone. (Il libro è disponibile telefonando allo +39 0865 78647 oppure +39 329 6245907)

Copyright Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

2 Commenti

  1. Non hai detto, caro amico poeta, che vorresti vivere cent’anni per CORREGGERE GLI ERRORI FATTI, quindi sei sicuro del tuo percorso di vita! complimenti x l’ironia garbata e il consiglio indiretto… Io ho sempre tanti dubbi, ma talvolta se cerco di rimediarli ne commetto ancora …sono in fondo più d’accordo con Gianni Rodari che in una sua filastrocca abbastanza nota “STORIA UNIVERSALE dice:
    “Da correggere, però, ne restano ancora tanti:
    rimboccatevi le maniche, c’è lavoro per tutti quanti.”
    Dunque per il mio verso io sono in buona compagnia e AUGURO a te, com’è tuo desiderio, di essere in buona compagnia, giacché oggi gli ultracentenari sono tanti…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.