Usi e Costumi di una volta – Otite e Parotite

0
764

di Michele Di Ciero [1] [2]

otite_img_01

Otite

Ogni pratica diretta ad alleviare i lancinanti dolori prodotti dall’otite, parte dalla convinzione che nell’orecchio ci sia un verme che càca (defeca) cerume.

Quando l’orecchio fa male significa che il verme ha fame e gli si deve procurare immediatamente cibo. Si ricerca lardo də puórchə mascrə, di maiale maschio che ridotto in minutissimi ciccioli si infila nell’orecchio. Ma il medicamento più sicuro è il latte di una donna, madre di fìglia fémməna, che spreme direttamente il liquido dalla mammella al cavo aurico­lare. Il dolore subito si placa perché ru vèrvənə s’addòrmə, il verme si addormenta.

 parotite

Parotite (Re gaglìun’)

Si prepara l’uógljə ferreàtə, olio in cui è stato immerso un ferro arro­ventato per tre volte e si cospargono le parti doloranti che successivamente si sfiorano con la fede (anello nuziale) disegnando una croce. Poi si dice: «Fédə Sànda, gaglìunə ngànda»[3] e si poggia l’anello per terra quasi a scuoterne la malattia. L’operazione si ripete per tre volte.

 

____________________________
[1] Michele Di Ciero, Molisano di Agnone (IS), fu Maestro e Direttore Didattico. Sue le ricerche “sul campo” di usi, credenze, proverbi, filastrocche e canzoni narrative.
[2] Questo articolo è tratto da libro “Tradizioni popolari di Agnone” di Lucia Amicarelli e “Folklore di Agnone” di Michele Di Ciero, libro curato e valorizzato dallo studioso molisano di tradizioni popolari Domenico Meo, il quale, nell’introduzione, ha voluto accennare alla storia dell’antropologia culturale e fare il punto sui contributi folklorici e di lingua dialettale riguardanti Agnone dalla fine dell’Ottocento ad oggi.
Il lavoro di Michele Di Ciero offre proverbi, cantilene, filastrocche, alcuni rimedi di medicina popolare, usi e credenze e cantilene religiose.
[3] Fede Santa incanta gli orecchioni.

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.