Stagioni sui colli d’Abruzzo

0
791

Poesia di Duilio Martino   [1]

Cultori dell'Altosannio

Stagioni sui colli d’Abruzzo

(Primavera)

All’alba il sole svela l’orizzonte

dipinge i tetti d’un siena bruciato

sfumando il verde giovane del monte

col cielo terso dai cirri velato.

(Estate)

E’ dolce e fresca la notte frainese

brillano gli astri più vivaci e belli

le lucciole ai sospiri miei appese

adornano i suoi morbidi capelli.

(Autunno)

La terra cede il suo aspro e profuma

brusii tra ceppi secchi accatastati

l’autunno si rivela tra la bruma

in nuance di colori mai sprecati.

(Inverno)

Dissacra il ghiaccio un ruvido convento

la neve veste l’acero spogliato

urlando plasma bianche dune il vento

a lungo giace quel manto inviolato.

________________________
[1] Duilio MartinoAbruzzese di Fraine (CH), ha sempre coltivato la passione per la sua terra di origine e per l’arte, in primis la poesia, alla quale ha dedicato una fetta importante della sua vita.

[divider] Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine [divider]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.