Sciore de bellezza – Fiore di bellezza

1
651

Poesia di Oreste Conti
con Musica di Ludovico Einaudi “Una Mattina” ed editing di Enzo C. Delli Quadri

fior-di-bellezza-1

Sciore de bellezza

Quanda nasciste tu, sciore de bellezza,
mameta parturì senza dulore,
e le campane sunavane sòle;
e la Madonna, che t’avette ‘mbracce,
te vatteiètte a na fonte de viòle.

E la Madonna te dunatte le trecce,
Santa Lucia re biegli’ uocchi d’òre.
Sciore de premavera, quanda nasciste,
ru munne de buntade sazijaste,
la campagna de sciure arrevestiste

fior-di-bellezza-2

Fiore di bellezza

Quando nascesti, fiore di bellezza,
tua madre partorì senza dolore,
e le campane suonarono da sole;
e la  Madonna, che ti tenne in braccio,
ti battezzò ad una fonte di viole.

E la Madonna ti donò le trecce,
Santa Lucia  begli occhi d’oro.
Fiore di primavera, quando nascesti,
il mondo di bontà saziasti,
la campagna di fiori rivestisti

[divider]

 

1 COMMENTO

  1. scior de bellezza è una bellissima poesia che voglio indirizzare anche alle mie tre figlie perchè possano sempre conservare il sorriso della primavera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.