Scattone. Un singolare aperitivo dell’altosannio

6
2831
aperitivo-a-casa-ricetta-dello-scattone-molisano
Scattone

C’è chi sorseggia uno spritz parlando dell’ultimo libro di Ammaniti, chi è al secondo camparino commentando l’eliminazione della povera Pellegrini dalla finale dei 400 stile libero e c’è chi l’aperitivo lo fa a casa, seguendo il consiglio del più anziano della famiglia, depositario assoluto di memoria storica.

Siamo in Molise, terra de panza e de sostanza, per cui anche l’aperitivo assume una connotazione del tutto singolare e tradizionale.

Pur avendo le sembianze di una minestra per alcolisti, lo Scattone ha un posto d’onore nella tradizione enogastronomica molisana. Si tratta di una pietanza poverissima, a base di pasta fresca, acqua di cottura e vino rosso – un’aggiunta di peperoncino non guasta. In origine i contadini molisani, di ritorno dai campi, ingannavano l’attesa del pranzo con questo piatto. A detta di molte persone anziane lo Scattone “Apr’ lu stommc’”, tradotto: “ è un ottimo aperitivo”, e avrebbe anche dei poteri afrodisiaci!

Bagnoli del Trigno (IS)  e Torella del Sannio (CB) si contendono la paternità del piatto, dove i torellesi hanno addirittura una “Sagra dello Scattone” – cade ogni  16 agosto –, encomiabile iniziativa per mantenere salde le radici.

La ricetta dello Scattone è semplicissima. Mentre la pasta –rigorosamente fresca- bolle in pentola, verso un paio di mestoli di acqua di cottura ed un po’ di pasta in una terrina, aggiungo vino rosso –consigliamo la molisana Tintilia – ed una spolverata di pepe o di peperoncino piccante. Il piatto va servito caldo, la tradizione popolare gli attribuisce un potere curativo contro i raffreddamenti stagionali.

I più sofisticati lo chiamano “consommé”, altri “minestra”, altri “elisir di lunga vita”… lo scattone è un piccolo gioiello della cucina dell’altosannio. Assolutamente da provare!

(Nota a margine di Aquilino Ingratta: Poggio Sannita comune altomolisano in provincia di Isernia ritiene che questo “aperirivo-antipasto” sia originario della sua terra e della sua tradizione)

___________________________________________

Posted by Tiziana Cucaro in Ricette ne Il Blog di LEMANINPASTA ~ saltuario di informazione sull’enogastronomia locale 27 mag 2012
Tiziana Cucaro ha 28 anni. Laureata in lettere e con un master in organizzazione di eventi, ama comunicare e stare a contatto con la gente. Creatività e simpatia sono i suoi punti di forza. Ha dato vita ad una linea di pupazzi con cui spera di conquistare il mondo!Puoi seguirla su twitter e facebook.

 

6 Commenti

  1. lo “scattone” è un piatto in uso anche nel Chietino montano da tempo immemorabile. Ed e ancora in uso. Nel paesello dove son nato oltre 70 anni fa (Civitella Messer Raimondo) si usa il “vino cotto” e, per quanto io ricordi, spesso più che un aperitivo era un vero e proprio “primo” piatto, che peraltro ogni tanto rigusto con grande piacere.
    Cordiali saluti
    Domenico D’Amico

  2. lo scattone è un’usanza del territorio di tutta la diocesi di Trivento, a Castropignano viene chiamato scattone o tassa. Effettivamente lo scattone prende il nome da un particolare tipo di tazza che appunto era chiamata scattone, che aveva una forma particolare.

  3. mai provato lo scattone…ma perciò la vecchia non voleva morire…aveva ancora cose da IMPARARE o DA PROVARE, come in questo caso…E se è così buono come assicurate TUTTI, oggi sabato MADONNA DEL CARMINE, col fresco improvviso sopraggiunto anche a Pescara e lungo tutta la costa , NON CI STA AFFATTO MALE. Perciò allora grazie della proposta e cin-cin…SI MANGIA E SI BEVE CON LO SCATTONE molisano ,dell’ALTOSANNIO!
    .

  4. Da piccolo ne avevo sentito parlare a casa mia a Fraine, ma ne ignoravo la ricetta. Allora gli avevo attribuito la qualità di essere un alimento molto sostanzioso e “saziante” che dopo averlo mangiato uno non poteva desiderare altro …

  5. Anche a San Giovanni Lipioni esisteva lu scatton. Gli amici lo portavano allo sposo per “affrontare” la prima notte di nozze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.