Ndocciata di Agnone: l’8 e il 24 dicembre la sfilata, il 7 il francobollo

1
496

su segnalazione di Nicola Mastronardi

22 novembre 2012
http://www.philweb.it/p2012/ndocciata-di-agnone-l8-e-il-24-dicembre-la-sfilata-il-7-il-francobollo.html

E’ un pò difficile da scrivere (e da pronunciare) ma la ‘Ndocciata che si svolge ogni anno, in dicembre, ad Agnone (IS) è una di quelle manifestazioni folkloristiche della vastissima provincia italiana che meriterebbero di essere viste anche solo per il loro effetto scenografico: si tratta, infatti, di una processione di centinaia di portatori – d’ogni età e vestiti in costume tradizionale – che muovendosi lungo la strada principale del comune molisano danno fuoco alle cosiddette “ndocce” ovver torce che accese tutte insieme danno l’impressione di un unico, enorme ed emozionante serpentone infuocato! Una volta giunti in piazza, poi, il fuoco diventa ancora più gigantesco con l’accesione di una enorme pira attorna alla quale la gente si riunisce per dare simbolicamente l’addio all’anno che se ne va, con tutte ciò che di negativo ha portato con se.

In altri termini, una millenaria, beneaugurante e speranzosa introduzione al nuovo anno, che si svolge come sempre nella notte del 24 dicembre (e quest’anno anche l’8, giorno dell’Immacolata).

Alla ‘Ndocciata di Agnone viene meritatamente dedicato il francobollo da 0,60€ in uscita il 7 dicembre nella consueta veste grafica della serie dedicata al Folklore italiano.

Caratteristiche tecniche

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta fluorescente; formato carta e formato stampa: mm 30 x 50,8; dentellatura: 13½ x 13½; colori: cinque; tiratura: due milioni e cinquecentomila esemplari; foglio: cinquanta esemplari, valore “€ 30,00”.

La vignetta raffigura, entro una cornice lineare bicolore e con la medesima impostazione grafica della serie di riferimento, in primo piano, un momento della processione denominata ‘Ndocciata di Agnone con i portatori delle caratteristiche torce, sullo sfondo il campanile della Chiesa di S. Antonio Abate e in alto a destra, un portatore con la tipica cappa.

Completano il francobollo la leggenda “AGNONE LA ‘NDOCCIATA”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,60.

Bozzettista: Antonio Ciaburro.

A commento dell’emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articolo a firma dell’Ing. Michele Carosella, Sindaco di Agnone e del Dott. Nicola Mastronardi, Responsabile delle Biblioteche Riunite Comunale e B. Labanca – Accademico dei Georgofili.

L’Ufficio Postale di Agnone (IS) utilizzerà, il giorno di emissione, l’annullo speciale realizzato a cura della Filatelia di Poste Italiane.

1 COMMENTO

  1. Sono anni che non vedo la ndocciata e la nostalgia è tanta che preferisco non pensarci. Il motivo è uno solo: l’impossibilità di affrontare il viaggio  e il non poter stare in piedi tanto tempo. Una volta per il corso c’era la mia casa e c’è ancora,ma è disabitata. L’ultima partecipazione l’ho fatta che era ancora vivo mio padre. Complimenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.