Monti Frentani e fiume Treste

0
105

Scritto di Ivan Serafini [1] del 10 ottobre 2010

Monti Frentani Fiume Treste

Il Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.) [2], Monti Frentani e Fiume Treste, nel cuore dell’entroterra vastese, rappresenta l’area boscata di maggiori dimensioni e meglio conservata di tutto il territorio vastese. Si tratta di un’area di oltre 4000 ettari che comprende il medio e alto corso del fiume Treste e i rilievi tra i più elevati dell’area frentana.

Il S.I.C. ha lo scopo di contribuire a mantenere o ripristinare una delle tipologie di habitat definite nell’allegato 1, mantenere in uno stato di conservazione soddisfacente una delle specie definite nell’allegato 2 della Direttiva Habitat, contribuire alla coerenza di Natura 2000 e al mantenimento della biodiversità.

Il SIC include anche l’area di Montefreddo (925 m) nel comune di Palmoli, che in precedenza era inquadrato come sito SIC a sè stante; il Colle Casale (725 m) presso Carunchio, il Colle della Carunchina (1160 m) e l’omonimo bosco di Torrebruna. Le formazioni boscose vedono la presenza di estese cerrete, faggete e formazioni ripariali. Il fiume Treste presenta un letto ghiaioso con affioramenti di gesso.

Fiume Treste sotto Carunchio

L’area in questione rappresenta il nucleo principale di un possibile Parco Naturale della Montagna vastese e dei Monti Frentani, al quale aggregare gli altri siti di importanza comunitaria e altre zone di elevato interesse naturalistico e storico.

Monti Frentani e il fiume Treste

Sottolineiamo l’inspiegabile motivo di esclusione dal SIC Monti Frentani e Fiume Treste, del vallone del torrente Monnola e dell’importante bosco di Collerotondo e Cretone che, oltretutto, è la naturale prosecuzione del bosco della Carunchina. Si tratta di un’area in cui sono presenti specie e habitat protetti e che, ci auguriamo, possa essere inclusa nel S.I.C. all’atto di revisione del perimetro.

Localizzazione: Abruzzo, provincia di Chieti.
Comuni interessati: Carunchio, Castiglione Messer Marino, Fraine, Furci, Liscia, Palmoli, San Buono, Torrebruna.
Coordinate geografiche: Longitudine: E 14 32 23; Latitudine:  41 55 44.
Ampiezza area: 4644 ettari.
Altezza: 189 min – 1160 max – 550 media.
Regione biogeografica: mediterranea.

Tipi di habitat presenti:

– 6210: Formazioni erbose secche seminaturali e facies coperte da cespugli su substrato calcareo (Festuco-Brometalia) (*stupenda fioritura di orchidee). Percentuale coperta: 20%.
9210: Faggeti degli Appennini con Taxus e Ilex. Percentuale coperta: 12%.
3270: Fiumi con argini melmosi con vegetazione del Chenopodion rubri p.p e Bidention p.p. Percentuale coperta: 9%.
6220: Percorsi substeppici di graminacee e piante annue dei Thero-Brachypodietea. Percentuale coperta: 6%.
92A0: Foreste a galleria di Salix alba e Populus alba. Percentuale coperta: 5%.

FAUNA protetta:

Uccelli dell’Allegato 1 della Direttiva 79/409/CEE

Mammiferi elencati nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE

  • 1352 Canis lupus, Lupo

Anfibi e Rettili elencati nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE

Pesci elencati nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE

Specie importanti di FLORA

Qualità e importanza: sito forestale con radure ricche di orchidee. Il SIC Monti Frentani e fiume Treste presenta specie animali prioritarie che necessitano di buona naturalità. La biodiversità dipende anche dal passaggio da formazioni chiuse a praterie di quota e pascolo. Complessità di reti trofiche. L’ambiente fluviale di buona qualità assicura la presenza di avifauna e ittiofauna.

Vulnerabilità: Scarse interferenze antropiche, sovente a sovrapascolo, strade e attività agricole.


[1]  Ivan Serafini, Presidente del Centro Studi della Montagna Vastese e della Valle de Trigno, un’associazione senza fine di lucro finalizzata alla valorizzazione della cultura, della storia, dell’arte e dell’ambiente naturale del vastese (Medio e Alto Vastese), della Valle del Trigno e dell’AltoSannio.

Copyright ALTOVASTESEhttp://www.altovastese.it
Editing: Enzo C. Delli Quadri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here