Michele Placido legge i brani del romanzo storico Viteliú – Il nome della Libertà

0
493

Lunedì 17 dicembre, al Teatro Savoia di Campobasso, l’attore e regista Michele Placido parteciperà all’evento-spettacolo di presentazione del primo romanzo storico sull’epopea italica di Nicola Mastronardi.

 

 

Attore, sceneggiatore e regista a livello internazionale. Michele Placido non ha bisogno di presentazioni. Ma sarà lui, uno dei miti della cinematografia italiana, a partecipare, lunedì 17 dicembre a Campobasso alle ore 16.00, in occasione della Festa della Regione Molise, all’evento di presentazione del romanzo storico d’esordio dello scrittore e saggista Nicola Mastronardi, “Viteliú – Il nome della Libertà”.

Con gli attori Giorgio Careccia e Barbara Petti, Luca Cataldi (voce narrante), e la musica straordinaria composta ad hoc dal pianista Simone Sala (molisano, vincitore di una miriade di concorsi musicali e già con una carriera internazionale in corso, fondatore del “Wordl Music Project”), Michele Placido sarà uno dei protagonisti dell’evento spettacolo al Teatro Savoia.

Con il primo romanzo storico sulla dimenticata e affascinante epopea italica tra le mani, leggerà alcuni brani di “Viteliú” (edito da Itaca Edizioni e già disponibile nelle librerie italiane). Michele Placido, che nella sua lunga carriera ha interpretato e raccontato tantissime tappe e vicende importanti della Storia d’Italia, lunedì contribuirà a ricostruire il tassello mancante della storia antica, che grazie al romanzo di Mastronardi, torna alla luce rivelando, tra Sanniti, Marsi, Piceni e i dodici popoli italici che si opposero alla potenza romana, le origini della Prima Italia: “Viteliú”. Alla presentazione darà il suo contributo scientifico il Prof. Adriano La Regina, Presidente dell’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma, per 28 anni soprintendente alle antichità archeologiche di Roma e impegnato da anni nelle ricerche e campagne di scavo in Molise.

 Per addentrarsi nelle intriganti pagine di Viteliú, si può prenotare il romanzo sul sito Internet della casa editrice www.itacaedizioni.it. Da non perdere, soprattutto a Natale.

 

La prima data di presentazione di Viteliu è sabato 15 dicembre (ore 17.30, Officina della Cultura, Isernia). Da sabato comincerà un tour che farà il giro dell’Italia

16 Dicembre Isernia, Officina della Cultura (10.30) in occasione del Treno speciale sulla Transiberiana d’Italia

17 Dicembre (Festa della Regione Molise) Campobasso

28 Dicembre Agnone (Is)

29 Dicembre Bojano

12 Gennaio Roma (Fondazione “Crocetti”)

15 Gennaio Roma (Campidoglio)

19 Gennaio Ascoli Piceno

 

 

 

L’autore

Nicola Mastronardi, 53 anni, giornalista, saggista. Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze – Indirizzo Storico-Internazionale. Membro dell’Accademia dei Georgofili, è studioso delle civiltà semi nomadi dell’Appennino italiano e del Mediterraneo. Da venti anni alterna la libera professione nel campo dei reportages di turismo escursionistico, agli interessi di storia antica (sannita) e contemporanea. Addetto stampa di istituzioni e ambienti politici italiani, ha collaborato, tra le altre, con testate come La Repubblica, Il Sabato, Il Tempo, riviste del gruppo QN-Quotidiani Nazionali e trasmissioni televisive della Rai Radiotelevisione Italiana. Dal  2003 al 2010 è stato consulente di Linea Verde Orizzonti, Rai Uno. Cultore di Storia del Giornalismo e Storia Contemporanea presso il Corso di laurea in Scienze Politiche dell’ Università degli Studi del Molise, nel 2011 ha pubblicato “Gheddafi,  la rivoluzione tradita” ( Mimesis Edizioni, Mi). Noti i suoi saggi sul sistema tratturale dell’Appennino italiano e il volume “I Giganti verdi – Immagini e suggestioni sui tratturi del Molise” (Volturnia Ed., 2006)

“Viteliú, il nome della libertà” è il suo romanzo d’esordio cui seguirà un secondo libro sulla Guerra Sociale e una trilogia sulle guerre sannitiche del IV e III secolo avanti Cristo.

 

 

Per informazioni: Ufficio stampa Progetto Viteliú

339.1996010, 339.7893125

vieliu.progetto@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.