L’inverno a Capracotta nei colori di Ugo Martino

0
240
Inverno a Capracotta, olio su legno, 1994
Inverno a Capracotta, olio su legno, 1994

La neve scende dolcemente sulla strada imbiancata, i pedoni passeggiano con ombrelli colorati, due bambini scorrazzano in sella alle loro biciclette. Così rappresenta Capracotta il pittore Ugo Martino, originario di Castelverrino, nella sua opera “Inverno a Capracotta”, un olio su legno realizzato nel 1994 e custodito nel Museo Nazionale di Arte Naif di Luzzara (Reggio Emilia).

Nel 2002, un’immagine del quadro è stata riprodotta in un interessante volume “Omaggio a Castelverrino”, realizzato dall’amministrazione comunale dell’epoca della cittadina altomolisana per celebrare i 25 anni di produzione artistica del loro illustre compaesano.

«Da sempre nell’Alto Molise ci sono scene, che si ripetono- ha scritto, tra le varie cose, l’artista nel 1980 sull’Eco dell’Alto Molise-. A Capracotta neve e bacche rosse, recinti ricamati dal ghiaccio… mondo fiabesco di luci e di fate, di boschi e folletti…».

Francesco Di Rienzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here