Linguine con alici al gusto di limone

0
181

di Luciano Pellegrini

Un primo veloce, gustoso e dal sapore originale. Una accoppiata vincente

L’Alice è un pesce azzurro ed è un alleato della salute. È ricco di acidi grassi ed omega 3, che sono molto importanti per mantenere lontane le malattie cardiovascolari. L’alice è ideale per pulire il sangue dai trigliceridi e migliorarne la fluidità. È antiossidante, rallenta l’invecchiamento è fonte di vitamina A, ferro, zinco, proteine, fosforo, selenio, calcio.

Il Limone rafforza il nostro sistema immunitario. Contiene la vitamina C che ostacola e previene il raffreddore, l’influenza, tutti i malanni stagionali, riduce i problemi respiratori, diminuisce la produzione di muco, risulta utile anche in caso di asma e aiuta l’intestino. Nel limone è contenuto parecchio potassio, utile ai nervi e a stimolare il cervello. Bere acqua e limone può essere utile anche per dimagrire.

Ingredienti
400 g di spaghetti
250 g di alici
Mezzo bicchiere di aceto
succo di 1 limone
scorza di limone grattugiata
1 spicchio d’aglio
1 ciuffetto di prezzemolo e basilico
4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva,
sale
pepe
peperoncino a piacere

Preparazione
Pulire le alici staccando la testa, rimuovere le interiora, eliminare la spina sul dorso, aprirle delicatamente e togliere la lisca centrale. Sciacquarle sotto l’acqua corrente. Sistemare le alici in un contenitore con acqua e aceto per dieci minuti. (Serve per sgrassarle e togliere l’acqua salata). Sciacquare nuovamente. (Si può evitare questa preparazione perché è facile trovare le alici già pronte dal pescivendolo).
Mettere a bollire l’acqua in una pentola con poco sale per lessare la pasta. Mentre l’acqua bolle, in un tegame antiaderente versare l’olio extravergine d’oliva e l’aglio INTERO VESTITO, facendolo soffriggere fino a quando non è appassito. Toglierlo ed aggiungere LE ALICI SPEZZETTATE. Lasciare cuocere le alici nella sua acqua e prima che essa si asciuga, aggiungere il limone ed il pepe. Mescolare, coprire con un coperchio, spegnere il gas quando si è formata una crema. Nel frattempo anche le linguine sono lessate, scolarle e versarle nel tegame antiaderente. Saltarle con il condimento, (se dovesse essere asciutto aggiungere poca acqua di cottura) ed impiattare. Aggiungere la buccia grattugiata del limone e decorare con prezzemolo e basilico! Questo piatto lascia il palato fresco, la bocca profumata. Il retrogusto acidulo del limone, offre una sorpresa sconosciuta per un condimento povero, ma che stimola a chiedere il bis.
Per il vino è obbligatorio il trebbiano d’Abruzzo o meglio il pecorino.


Editing: Enzo C. Delli Quadri 
Copyright: Altosannio Magazine 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.