Lə loupə – Il lupo

1
963

di Antonia Anna Pinna

Il lupo

loupə

‘Ssa nevə nən addora chiù də panə
C’è fatta scura j nen brilla allə solə.
Lə loupə, cə nə itə chiù lundanə , ammondə .
Alla chiu’ mundagna annascosa.
Nən cə volə ‘mməschià chə la mmarmaglia
Chə nən rəchənoscjə manghə
Lə granə da la paglia.
V’annasconnə la vocə sottəterra,
la louna oramaj
è n’illusionə purə pə issə!

 

Il lupo

Questa neve non odora più di pane.
Si è fatta scura, non brilla più al sole.
Il lupo, se n’è andato lontano in alto.
Nella montagna più nascosta.
Non vuole mischiarsi alla marmaglia.
Che non sa riconoscere il grano dalla paglia.
Va a nascondere la voce sottoterra.
La luna ormai
E’ un’ illusione anche per lui.

 

____________________________
[1]  Antonia Anna PinnaAbruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

[divider] Copyright Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri [divider]

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.