Incanto

4
692

di Rita Cerimele

Agnone 1 copia

Incanto

Le piccole case bianche
all’ombra fresca degli alberi,
appaiono disposte a scacchi.
Il pendio si spezza
nella frettolosa discesa a valle,
e segna il confine
dalla vicina campagna,
affascinante infinito.

L’incanto dolce
invade il tuo cuore.
Fa cogliere i piccoli segreti
che la timida natura
cerca di celare.
E’ il segreto
della semplice gioia
manifestata dalla terra.
Presto
inizierà a coprirsi di bianco.

Nell’aria
si avverte l’alito pungente
che blocca il respiro.
Tutto quello che palpita
nel suo enorme cuore
si sta preparando.

__________________
[1] Rita Cerimele, Molisana di Agnone (IS), ama i racconti ma soprattutto la poesia in tutte le sue forme, da quelle tradizionali a quelle più innovative (haiku, senryu ed haiga).

Copyright Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

4 Commenti

  1. ….l’alito pungente che blocca il respiro……..questi versi mi ricordano i tempi in cui in Agnone, per andare a scuolain inverno, dovevo affrontare la salita che porta da S. Emidio a San Francesco e l’aria era veramente …….PUNGENTE e gli occhi si riempivano di lacrime.

  2. SE GUARDI ATTENTO IN NATURA L’INCANTO PUOI COGLIER SEMPRE
    QUASI OGNI FIORE SPOGLIA L’APE DI NETTARE …E POI IL MIELE!
    COSÌ L’ANIMA SPOGLIATA DAL DOLORE …MA NASCE UN FIORE!

    NON SOLO HAIKU ti dilettano cara RITA! ed il tuo diletto diventa anche nostro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.