Home / Cultura / Territorio / Territorio e Popolazione / Comuni dell'Alto Molise IS / Il professor Benigno Di Tullio: il padre della Criminologia

Il professor Benigno Di Tullio: il padre della Criminologia

Il prof. Benigno Di Tullio nasce a Forlì del Sannio (IS) il 4 aprile 1896. Laureatosi in Medicina e Chirurgia, presta la sua opera di Medico nel carcere di Regina Coeli a Roma iniziando la sua carriera accademica negli anni 30; diventa assistente della Cattedra di Medicina Legale dell’Università “La Sapienza” di Roma dedicandosi al problema carcerario in particolare svolgendo attività al carcere Regina Coeli e San Michele, primo carcere minorile di Roma.

Studioso di psichiatria,  fonda i suoi studi sulla criminologia di cui è padre fondatore. La sua figura e la sua opera dominano praticamente gli ultimi 50 anni della ricerca criminologica. L’ impostazione del Prof. Di Tullio si è gradatamente imposta nel mondo accademico italiano, sicché nell’ultimo decennio nel nostro paese si sono moltiplicate, generalmente nell’ambito delle facoltà mediche, cattedre ed istituzioni di insegnamento di Criminologia Clinica. Si occupò di prevenzione della delinquenza e del reinserimento dei criminali nella società. E’ fondatore nel 1957 della Società Italiana di Criminologia (SIC) di cui ne fu primo Presidente. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche tra cui il Trattato di Antropologia criminale. E’ il  primo cattedratico di antropologia criminale all’Università di Roma. Muore a Roma nel giugno 1979.

Medico scienziato criminologo, psichiatra di chiara fama non solo in Italia, ma nel mondo, ha dedicato tutta la sua vita di studioso  applicando le sue ricerche per la prevenzione della criminalità e la rieducazione del criminale, in quanto persona malata passibile di cure, al reinserimento nella società.

Numerosi sono tuttora i convegni nazionali e internazionali che si svolgono a ricordare la figura del “Professore” (così veniva chiamato dai concittadini forlivesi) nei quali gli studiosi lo ricordano per la coerenza e la passione con cui ha portato avanti le sue idee e il metodo di lavoro.

PREMIO BENIGNO DI TULLIO

Il Consiglio Direttivo della Società Italiana di Criminologia ha istituito nel 1986 il Premio Benigno Di Tullio, allo scopo di onorare la memoria dell’insigne criminologo e di incentivare gli studi nel campo della criminologia.

Nicola Rotolo

Editing: Francesco Di Rienzo

Copyright: www.forlidelsannio.net

About Francesco Di Rienzo

Francesco Di Rienzo è nato a Napoli da genitori capracottesi. Lavora come responsabile dell'ufficio stampa di una delle più importanti società italiane nel settore dei beni culturali. Conduce da circa 25 anni studi e ricerche su Capracotta e sull'Alto Molise. Eletto nel Consiglio Direttivo del CAST ALMOSAVA il 21 settembre 2012, è uno dei fondatori dell'Associazione "Amici di Capracotta", di cui ricopre attualmente l'incarico di segretario. È autore di diverse pubblicazioni sulla storia e sulle tradizioni di Capracotta. È socio della Società Napoletana di Storia Patria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.