Il Premio “Fraccacreta” all’agnonese Rosa Maria Delli Quadri

0
678

a cura di Domenico Lanciano [1]

Rosa Maria Delli Quadri

Agnone è da sempre città che predilige la cultura, tanto che è ancora chiamata “l’Atene del Sannio” e su ciò basa gran parte della sua attrattiva anche turistica. Tra i suoi concittadini vanta numerosissimi scrittori ed intellettuali, nonché docenti universitari innovativi e di grande prestigio come, ad esempio, quelBaldassarre Labanca (Agnone 1829 – Roma 1913) che è stato il primo a fondare nel 1888 e a tenere la cattedra di “Storia del Cristianesimo” all’Università di Roma e a dotare nel 1901 la sua città natìa di una Biblioteca pubblica che porta il suo nome ed è unita da qualche decennio a quella Comunale nella suggestiva sede dell’ex convento di San Francesco.

Oggi a tenere alto il nome di Agnone in Italia e nel mondo in campo universitario c’è anche la professoressa Rosa Maria Delli Quadri, docente di “Storia del Mediterraneo” all’Orientale di Napoli. E’ una ricercatrice ed una studiosa assai “stakanovista” e per il suo rigore scientifico e culturale è chiamata molto spesso da Università italiane ed estere a tenere lezioni o a partecipare ad incontri internazionali nei cinque continenti. Il prossimo viaggio la vedrà addirittura in Cina. Pure suo padre Tonino, suo nonno Guglielmo e il suo bisnonno Antonio (tutti capo-mastri alla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone) hanno fama di grandi ed instancabili lavoratori, “stakanovisti” appunto, emblema di famiglia.

foto libro umberto fraccacretaPer tutto questo grande lavoro intellettuale di docente e di scrittrice ha ricevuto finora numerosi premi e riconoscimenti in ogni dove. Agnone si sta preparando per averla in forma ufficiale in una giornata da decidere per il mese di maggio. Intanto, il prossimo venerdì 20 marzo durante una cerimonia pomeridiana al teatro Verdi di San Severo (Foggia), riceverà il prestigioso Premio Letterario Nazionale “U. Fraccacreta” assegnatole dal Centro Culturale Internazionale “Luigi Einaudi”, con il patrocinio della Città di San Severo, per il volume su Sidney Sonnino voluto e distribuito capillarmente in tutta Italia in centinaia di migliaia di copie lo scorso mese di agosto dal quotidiano economico “Il Sole 24 ore” nel contesto di una collana dedicata ai maggiori protagonisti della Grande Guerra 1914-1918.

________________________________
[1] Domenico Lanciano, Calabrese di Badolato (CZ), agnonese di adozione, lavora alla Asrem di Agnone (IS). Laureato in filosofia, si sente giornalista “vocazionale” fin da piccolo; ama fare il giornalista e, ancor di più, il divulgatore di opere altrui.
[2]  
Umberto Fraccacreta, Terzo di sette figli, appartenne ad una delle più illustri famiglie della città. Studente liceale nella vicina città di Lucera, si laureò in giurisprudenza a Roma, ma la sua vera passione furono le lettere. Appassionato di musica, abile pianista, cultore di lettere greche e latine, nonché moderne, francesi, tedesche ed inglesi, era un uomo dagli ampi orizzonti mentali.

 [divider]

Musica: Ludovico Einaudi Divenire
Editing:
Enzo C. Delli Quadri

[divider]

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.