Il Mondo di Maria – Storie vissute e narrate

1
606

di Maria Delli Quadri [1] 

000 logo di almosava 2

Talvolta mi capita di ripercorrere su www.altosannio.it il mio itinerario letterario, se così posso dire.

Io stessa mi meraviglio nel constatare la mole delle mie storie vissute e narrate, tutte affidate a questo sito che mi ha dato la possibilità di esprimere fatti ed esperienze da me vissuti e rielaborati.

Era l’aprile del 2012 quando ho iniziato a scrivere timidamente, incoraggiata e supportata da mia sorella Flora che, insieme ai miei figli, ha insistito perchè entrassi in questo mondo per me allora sconosciuto, misterioso e affascinante che è la rete. Fu come fare l’ingresso in un palazzo enorme, illuminato da mille luci multicolori che fugarono d’ incanto la solitudine della mia vita di donna non del tutto in salute. E scrissi: “Il tram” [2]. Ricordo l’emozione quando vidi il mio nome accanto al titolo. Lessi e rilessi e non credevo a ma stessa.

Poi è stato come un fiume in piena: ho scritto racconti, leggende, storie vissute, così come l’estro mi ispirava e mi suggeriva. Ancora oggi, che ho acquisito esperienza, trovo qui la linfa vitale che dà respiro e forza alla mia mente proiettata sempre nel mondo variegato dei fatti che accadono intorno a noi, della realtà che con qualche difficoltà viviamo tutti.

Ciò mi gratifica. E mi fa sentire parte di un gran mondo.

_________________________
[1] Maria Delli Quadri: Molisana di Agnone (IS), prof.ssa di Lettere, oggi in pensione. Ama la musica, la lettura e l’espressione scritta dei suoi sentimenti. In questa rubrica Maria volge lo sguardo sul mondo almosaviano e nascono pensieri e ricordi.
[2]  http://www.altosannio.it/il-tram-di-maria-delli-quadri/

1 COMMENTO

  1. Apprezzo la sua sincerità signora DELLI QUADRI e le posso dire che a distanza( solo) di luogo il VIRUS letterario che l’ha colpita si è propagato anche dalle mie parti se è vero- com’è vero- che anch’io ne sono stata benevolmente!? contagiata. il tempo è più o meno lo stesso avendo all’incirca la sua età …..Una differenza sostanziale comunque c’è: io non sono stata- né lo sono oggi- psicologicamente sostenuta da alcuno. MIO MARITO, PUR ATTENTO alla lettura in genere-ex liceale classico- non coltiva l’hobby della scrittura e mi OSTACOLA QUASI- dicendo che la mia voglia è solo narcisismo, è un perder tempo e se mi vede al PC –che peraltro ha “rifiutato” si…..non si compiace certo. Ma siccome è PROIBITO PROIBIRE , io disattendo il suo consiglio e continuo a scrivere qualcosa, piccole cose, quisquiliae e la rete mi PIACE.
    E invece una spalla fa la differenza, dà la carica, è quel substrato su cui si potrebbero meglio seminare i pensieri, che invece io a volte devo soffocare. Aggiungendo al tutto le faccende domestiche ecc ecc che mi occupano molto, perché mi prodigo come nonna ai miei nipoti e non solo, vivendo nella stessa palazzina, APPASSIONATAMENTE. Io sono la signora delle mele a “tinelle”, lei delle mele a”LIMONCELLE”, stessa qualità,… ma anche tra i sinonimi c’è una lieve differenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.