Il Maggiore Ulrico Tonti: medaglia d’oro al valor militare nella Grande Guerra

0
401

Figlio di Filippo e di Teresina Capalozza, nasce il 23 maggio 1877 a Forlì del Sannio. Dopo la licenza liceale conseguita a Napoli all’Istituto “Vittorio Emanuele”, nel 1896 è ammesso alla Scuola militare di Modena, dove si guadagna rapidamente i gradi di tenente. Capitano nel 1913, è trasferito al 93° reggimento Messina, e inviato in Tripolitania. Partecipa quindi alla guerra d’Austria tra il 1915 e il 1916 con il 113° Reggimento “Mantova”. Promosso maggiore, è trasferito al 61° Reggimento fanteria della brigata Sicilia, destinato a far parte del Corpo di spedizione italiano in Macedonia.

S’imbarca per Salonicco l’8 agosto 1916 al comando del III° battaglione. Ai primi di maggio del 1917 è incaricato di assumere il comando di una colonna speciale per procedere alla conquista delle alture di Meglanci, raggiungendo i primi trinceramenti nemici. Prosegue con accanimento l’attacco al comando di una colonna di due sole compagnie, trascinando col suo entusiasmo gli uomini alla vittoria. Cade il 9 maggio 1917 colpito a morte da una pallottola nemica, sulle trincee conquistate. L’eroico coraggio dimostrato gli vale la più alta medaglia al valor militare conferitagli, alla memoria, il 7 settembre 1919. All’eroe forlivese è stata dedicata una Via del paese: il Corso principale che conduce alla Piazza Regina Margherita.

Il Maggiore Ulrico Tonti riposa nel Cimitero Militare di Salonicco in Grecia.

Nicola Rotolo

Editing: Francesco Di Rienzo

Copyright: www.forlidelsannio.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here