Il Grifone in natura e in araldica, anche di Agnone

0
3928

a cura di Enzo C. Delli Quadri

grifone
Il Grifone

Il Grifone ha una testa piccola che pende piegata in avanti durante il volo, ali molto grandi dall’aspetto triangolare e una coda corta apparentemente ridotta. I giovani grifoni sono più scuri degli animali adulti. Gli adulti hanno chiazze bianche sul capo e sul collo e una corona giugulare biancastra.

Il grifone si trova in Marocco, Spagna, lungo la costa adriatica orientale fin anche nelle regioni dell’entroterra nell’Europa meridionale.

In Italia la specie si è estinta ovunque tranne che in Sardegna e in alcune regioni tra cui: la Sicilia, e l’ Abruzzo, sul Monte Velino, dove sono stati reinseriti circa 80 esemplari e grazie alla riproduzione la popolazione è in aumento. A seguito di operazioni di ripopolamento, nell’agosto 2006 sono stati avvistati numerosi esemplari sul versante occidentale aquilano del Gran Sasso, mentre recenti avvistamenti ci sono stati anche sulle Dolomiti, in Veneto, sul massiccio della Marmolada.

Il Centro, giornale abruzzese, così racconta la situazione del Grifone in Abruzzo (settembre 2014):
C’è un nuovo simbolo in Abruzzo: era estinto da secoli, ma ora è tornato, sta bene, vola alto ed è forte. Il Progetto Grifone in Abruzzo del Corpo forestale compie 20 anni e saluta il successo del ripopolamento di un gigante del cielo che vede ormai almeno 180 esemplari nidificare e riprodursi in una vasta area che raccoglie la Marsica, il Parco Nazionale e il Gran Sasso, ma che ha una area di azione che va dal Matese ai Sibillini, cioè centinaia di chilometri di spazio aereo e 4 regioni interessate.

Il Grifone in araldica (GRIFO)

In araldica, il grifone o grifo è una figura immaginaria ispirata dalla sua raffigurazione mitologica. Simboleggia custodia e vigilanza e, forse proprio per questo, un Grifone compare anche sullo stemma araldico del Corpo della Guardia di Finanza ; del resto già gli antichi lo posero a guardia dei tesori esistenti nei monti della Scizia. Inoltre, poiché riunisce l’animale dominante sulla terra, il leone, con quello dominante in cielo, l’aquila, il grifone simboleggia anche la perfezione e la potenza.

Di norma il grifone prende:

  • dall’aquila: il capo, il collo, il petto, le ali e le zampe anteriori;
  • dal leone: il ventre, le zampe posteriori e la coda;
  • dal cavallo: le orecchie.

Il Grifone sugli scudi

I Grifoni sugli scudi

Il Grifone sugli stemmi

Il grifone è il simbolo della città di Genova, Perugia, Grosseto, Montepuòciano (SI), Narni (TR e di Agnone (IS). e compare sullo stemma della città di Volterra, Arzignano(VI), Guardia Sanframondi(BN). È il simbolo delle squadre di calcio di Agnone, del Genova C.F.C., dell’U.S. Grosseto e del Perugia Calcio, nonché del Borgo Santa Maria Nuova  (uno dei partecipanti al Palio di Asti).

Agnone-Stemma
Agnone-Stemma

I grifoni sugli stemmi

 

Lo stemma di Agnone nel ferro, battuto da Clemente Zarlenga di Agnone.

Il Grifone in ferro, battuto da Clemente Zarlenga

 


Musica: Giovanni Bomoll.   .Flying to Paradise..
Editing:
Enzo C. Delli Quadri

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.