Donne e nonne

2
840

Poesia di Duilio Martino[1]

images

Donne e nonne

Le ghirlande ed i decori sul buffet ben preparato
bella musica coi fiori un diploma al fin strappato
che figura se la nonna poi eccede in esultare
le istruzioni sulla gonna nero e blu son da scartare.

Ma lei cede all’emozione scorron lacrime sul viso
sul ricordo antico pone tenui rughe d’un sorriso
l’acqua in “tina” dalla fonte con le mani ad altro fare
fiero sguardo all’orizzonte sempre attenta all’inciampare.

Quel bucato fatto al fiume su d’un sasso secolare
nelle feste coi profumi anche il nulla seppe ornare
generose privazioni nell’accorto razionare
ai suoi pargoli i gran doni nel costante intenso amare.

Sono martiri del tempo con le voglie ormai piegate
come l’ocra foglie al vento lungo i bordi trascinate
dalle madri a tanta prole fu concesso di sognare
ma il silenzio adesso vuole l’indecenza camuffare.

______________________________
[1] Duilio Martino, Abruzzese di Fraine (CH), ha sempre coltivato la passione per la sua terra di origine e per l’arte, in primis la poesia, alla quale ha dedicato una fetta importante della sua vita.

Musica: .  Richard Clayderman … il suono del silenzio
Editing: Enzo C. Delli Quadri

2 Commenti

  1. Indubbiamente una poesia “d’altri tempi” la si potrebbe definire, questa di Duilio. Rima molto apprezzata, anche se terzo e quarto verso la mantengono invariata per le quattro quartine, quasi un sonetto da orchestrare con la musica della riflessione.

  2. Una bella storia, del tempo antico, quando si andava alle fontane o al fiume per avere l’acqua, quando si gioiva per gli studi conclusi col DIPLOMA, quando la nota principale era il “costante intenso amare”.
    Difficile “ Reggere” il ritmo di versi, così lunghi, -16 sillabe -dall’autore rigorosamente rispettati e “rimati”. COMPLIMENTI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.