Home / Cultura / Tradizioni / Gastronomia / Cuchəccillə e patanə – Zucchine e patate

Cuchəccillə e patanə – Zucchine e patate

a cura di VastogirardieFriends

zucchine carote patate

Ingredienti:  

zucchine
patate
pomodori
carote
basilico
olio e sale.

Preparazione:

Lavare accuratamente le verdure, affettare le zucchine, le patate e le carote, mettere tutto insieme con anche qualche foglia di basilico in una pentola con acqua e sale, far cuocere per circa ½ ora.
A cottura ultimata aggiungere, a piacimento, parmigiano grattugiato e, volendo, uovo sbattuto.


Copyright Vastogirardi&Fiends,
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

2 commenti

  1. consiglio di una nonna : la minestra di zucche e patate sarà molto più appetitosa se preparata con la zucca più grande , non proprio “ zucchina” quindi, perché sarà senz’altro più consistente, più robusta, più saporita!Provare per credere-
    Dimenticavo di dire che la zucca grande COSTA anche MENO!

  2. Giacchè è stato riproposto l’articolo “cucuccielle e patane” , anch’io mi ripropongo con un ulteriore commento- visto che mi era sfuggito l’anno scorso: ci vuole anche una “bella cipolla” ma stavolta lo dico con una mia scherzosa poesia , scritta tempo addietro.

    LA CIPOLLA

    In veli leggerissimi avvolta,
    l’anima sua ti svela a poco a poco,
    è dei sensi grande provocatrice,
    è come Salomè.

    Dagli Ebrei pur rimpianta nel deserto,
    strettamente avvolta nel suo velo
    amaro, bianco, viola, oppur dorato
    può farti perfin piangere.

    Ma se da Tropea viene, del mare
    porta la bellezza con la dolcezza;
    così a sera ti consegna a Morfeo
    pel notturno ristoro.

    Fresca nelle verdi ciocche d’estate…
    L’odor pungente del turgido corpo,
    squisitamente accompagna ogni cibo,
    e sempre ti delizia.

    Con gli occhi assorbi il suo sapor gradito,
    servita in piatto per essere gustata.
    Dominatrice in cucina, allettante
    è come Salomè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.