C’era una volta Castel di Sangro… La Stoppa.

0
892

Tratto dal Libro di Carlo Fiocca[1] edito da Neo Edizioni[2] di Castel di Sangro (AQ). Le foto sono state selezionate e aggiunte da Enzo C. Delli Quadri

 “Nu vecchie che ce more è come ‘na biblioteca che ci’abbruscia”

stoppa-1

Era un gioco, che somiglia un po’ al poker: uno dei quattro giocatori, che avevano versato nel piatto una moneta cadauno, distribuiva per due volte tre carte e ad ogni distribuzione il giocatore che riteneva di avere un buon punto in mano, fatto dalla somma delle carte dello stesso seme diceva: “Chiamo”. Se nessuno rispondeva prendeva dal piatto il numero delle monete scommesse. Se invece c’era la risposta di un altro giocatore, vinceva ovviamente quello che aveva il punto più alto e l’altro versava la somma scommessa.

Dopo la seconda distribuzione ed un secondo giro ogni giocatore aveva in mano dieci carte ed ognuno puntava, mentre l’altro rispondeva come nei giri precedenti.

Punteggio Le carte hanno un valore simile a quello della scopa:

Il sette vale 21 punti, Il sei ne vale 18, L’asso vale 16, Il cinque vale 15, Il quattro vale 14, Il tre vale 13, Il due vale 12, Le figure hanno un valore di 10 punti.
Il punteggio varia da 10 a 55.

 

_________________________
[1] Sono di puro sangue castellano ed ho sempre amato il mio paese di origine. Ho vissuto in esso, affascinato dalla intelligenza e dalla mentalità  aperta dei miei concittadini. Possiamo dirci orgogliosi che i nomi di tanti castellani hanno travalicato i confini nazionali. Oggi Castel di Sangro è una bella cittadina ed io ne ricordo gli aspetti caratteristici di quando era solo paese. Scomparsa la mia generazione, non rimarrà più nulla delle tantissime cose, che avvenivano allora e che ogni giorno costituivano la vita di tutti. A mio avviso la storia di una comunità deve essere conosciuta dai suoi figli. Ho scritto queste pagine unicamente perché rimanga una traccia di come vivevano i nostri padri, perché le future generazioni siano edotte circa le loro origini e ne traggano semmai insegnamento (Carlo Fiocca)[2] I edizione: agosto 2012 – Neo Edizioni Via Volturno, 2 – 67031 – Castel di Sangro (AQ) – info@neoedizioni.it – ww.neoedizioni.it 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.