Home / Cultura / Territorio / Territorio e Popolazione

Territorio e Popolazione

L’invasione dei banditi a Capracotta

di Domenico Di Nucci e Francesco Di Rienzo «A dì 9 di luglio 1657 giorno di lunedì alle tredici hore fu il secondo e sempre ricordevole flagello che ha patito questa Terra di Capracotta». Comincia con queste parole il resoconto dell’arrivo dei banditi nella nostra cittadina tramandatoci dal Catalogus Omnium …

Read More »

Terra da scoprire: Da Civitanova a Pietrabbondante…….

di Mario AntenucciTratto dal suo libro  “La Terra da Scoprire” [1] Civitanova del Sannio             All’indomani ricomincio il mio viaggio laddove l’occhio ha un’ampia veduta della valle che si stende, aperta a ventaglio, fino alla piana verso il mare. Scendendo si scoprono, da un lato e l’altro del fiume Trigno,  paesi che un tempo erano …

Read More »

Agnone e i suoi fantasmi

di Maria Merola Agnone, non smette mai  di stupirci. Oltre al famoso Palazzo Nuonno, di cui alcuni anni fa circolava anche una foto su Facebook attestante la presenza di una persona dietro la finestra, peccato che la finestra sia murata… Comunque Agnone a quanto pare avrebbe altri fantasmi. I diversamente …

Read More »

Agnone: san Diodato e la cetonia

di Maria Merola Mi ricordo che, quando ero bambina, mia nonna mi raccontava di san Diodato martire, le cui reliquie sono visitabili presso la Chiesa Madre di Agnone, San Marco. Per la precisione mi diceva di una leggenda, di cui non riesco a trovare notizie, riguardante una cetonia verde, rimasta intrappolato all’interno della …

Read More »

Civitanova del Sannio e il medico leggendario

Un'immagine di Civitanova del Sannio

di Maria Merola Il nome Civitanova del Sannio è stato attribuito nel Medioevo per distinguere il paese da Civitavetula, oggi Duronia. Una delle caratteristiche più interessanti legate a Civitanova è sicuramente il luogo chiamato Le Quattro strade, da cui è possibile vedere il paese nella sua estensione. Secondo un’antica credenza …

Read More »

Trivento e le sue leggende

di Maria Merola Trivento, secondo secondo un’antica immaginazione etimologica era così chiamato perché esposto ai venti dell’est, del nord e del sud, si trova su un colle da dove domina il territorio della valle del Trigno. Nei dintorni sono presenti delle profonde caverne scavate nella roccia, chiamate “morge”, tra queste …

Read More »

A volte può succedere…

Pubblichiamo la prefazione del volume “Baccari, d’Avalos, Petra e Pizzella: altomolisani nella chiesa dello Spirito Santo dei Napoletani a Roma”, stampato dall’Associazione “Amici di Capracotta” per l’estate 2019, che sarà presentato dagli autori Domenico Di Nucci, Francesco Di Rienzo, Claudio Iannone e Paolo Trotta a Vastogirardi mercoledì 7 agosto alle …

Read More »

I cognomi capracottesi dell’anno 1732

Domenico Di Nucci I cognomi degli intestatari dei fuochi, cioè dei capifamiglia, registrati nella Numerazione dei fuochi del 1732, ovvero l’elenco delle famiglie per fini fiscali, risultano 112, escluso l’innominato Duca (che da altri documenti del Libro delle Memorie è indicato come Andreas Capicies Piscicielli oppure come Andrea Capece Piscicielli …

Read More »