di Maria Delli Quadri

Caparacotta, la Chiesa Madre (foto di Paolo Conti)Una foto scattata dal mio amico Paolo Conti mostra un angolo suggestivo di Capracotta: la chiesa madre illuminata dai vividi raggi del sole o dalla luminosità opalescente della luna. Essa svetta verso l’alto con la sua imponenza e grandiosità con sullo sfondo le alte montagne dell’ Appennino centrale. Sono visioni incantevoli che incatenano lo sguardo all’ immensità di questo angolo d’ Italia così bello, così sconosciuto ai più, così dimenticato. La foto rivela in pieno il fascino della montagna, della sua bellezza, del mistero che si cela in essa. Lo spettatore, guardando e ammirando, è più vicino alla spiritualità dell’ infinito di quanto possa immaginare. La natura, congiunta con l’opera dell’uomo, crea, a volte, capolavori e opere d’arte.

___________________
Maria Delli Quadri: Molisana di Agnone (IS), prof.ssa di Lettere, oggi in pensione. Ama la musica, la lettura e l’espressione scritta dei suoi sentimenti. In questa rubrica Maria volge lo sguardo sul mondo almosaviano e nascono pensieri e ricordi.

Editing: Flora Delli Quadri
Copiright: Altosannio magazine

A proposito dell'autore

Flora Delli Quadri, Molisana di Agnone (IS), prof.ssa di Matematica in pensione. Si occupa di cultura e politica; pur risiedendo altrove, ha conservato intatto l'amore per il suo paese d'origine che coltiva in forma attiva.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata