La befana

0
926

Poesia di Duilio Martino[1]

calza_befana_18

 La befana

sembrava fosse ieri quel mio sogno bambino
che pregavo la nonna d’allungarmi il calzino
alla sera sul tardi nel condotto gli appigli
sceglievamo il migliore i primogeniti figli

d’attuare strategie non era mai concesso
un temuto folletto ne gestiva l’accesso
tra noci e mandarini gli arricciati confetti
abbondante il carbone poi i soliti dolcetti

nel profondo del sacco di piombo un soldatino
coronava il gran sogno d’un vivace piccino…
…era un angelo forse che volava sul tetto
nelle vesti di “vecchia” col carico d’affetto.

_______________________________
[1] Duilio Martino, Abruzzese di Fraine (CH), ha sempre coltivato la passione per la sua terra di origine e per l’arte, in primis la poesia, alla quale ha dedicato una fetta importante della sua vita.

Copyright  Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.