Home / Rodrigo Cieri

Rodrigo Cieri

Rodrigo Cieri, abruzzese di Celenza sul Trigno, di madre molisana, una vita dedicata alla Scuola, da docente e poi da Preside, dedito all’impegno sociale e la promozione culturale che porta avanti con testardaggine, in paese e neIl’ Alto Vastese. Coltiva un’antica passione, la pura poesia, in lingua, o più spesso in vernacolo, ottenendo consensi e premi.

La Befanə

Poesia di Rodrigo Cieri tratta dal suo libro “Memoria è Anima”  Campobasso 2017. La Befanə Da uaglionə aspettavə la Befanə pe’ la surpresə dentrə a la calzettə che, chienə de speranzə, avé la serə ‘nnanzə appesə a lu caminə pe’ddò la vecchiarellə zə calavə lassennə a piacimentə pə’ognunə lu premiə …

Read More »

Trištane e Isotte

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima”  Campobasso 2017. Trištane e Isotte La štorie de Trištane e de Isotte è ncore troppe bbelle e commovente. D’amore tutte e ddù è štate cotte; lu core ne sentive de turmente pecché la spose ere de lu rré e …

Read More »

Ss’ucchie

Poesia di Rodrigo Cieri[1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima”  Campobasso 2017. Ss’ucchie Me vulesse annehà pe’ dentre ass’ucchie quanda me guarde fisse e pure surridenne. Vulesse scegne  abballe pe’ssu core e legge  comavatte ogne volte che tuzzele l’amore. N’ce šta parole adatte pe’scrive  lu culore; m’attire nche na forza …

Read More »

N’amicizie

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima”  Campobasso 2017. N’amicizie Da ggiovene scalave na muntagne mettennece la forze e la passione. L’amiche z’avvicine: «T’accumpagne, ch’appogge chi te’ štoffe de campione.» La mane surredenne j’ jepijje e guarde lu camine pe’ì’  ‘n cime. Nu cenne e ze capime …

Read More »

La “margherite”

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. La “margherite” Fiurisce tanta bbille margherite a lu ciardine accante de la case; nu fiore che me ncante, assà‟ pulite, che preferische a ll’altre, quase quase. Le fujjutelle ghianche ze ncurone a lu dischette gialle che …

Read More »

Lu médeche brave

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Lu médeche brave Lu médeche ch’è brave da ‘ssettate, guardenne tra PC e scrivanìe, capisce gna ze sente lu ‘mmalate, je scrive la ricette e dice: «addìe!» Ma pure pe’ telefone je conte le battite de …

Read More »

Storie de na prete

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Storie de na prete Mmezze a ll’acque so’ štate pe’tant’anne de lu fiume che scorre a lu paese. A vvolte m’avvulgeve nche la piene e le sentive dentre tutte quante. A vvolte me passave accarezzenne e …

Read More »

Lu carabinire Sebaštiane Prete

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Lu carabinire Sebaštiane Prete Appena giuvenotte à ditte chiare: «J’ lu carabbenire vujje fàà p’amore de giuštizie e libbertà; unore e fedeltà pe‟ mmé è care.» À diventate prešte brehadire e po’ de la štazione cumandante …

Read More »

La querele

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. La querele Na brutta passatelle [2] a la cantine, finite a discussione e parulacce: «Tu si‟ na panze d‟asene! J‟ le sacce», ch‟à dette maštre Peppe a Niculine, à vište tutte e ddù a la Giustizie. …

Read More »

Che vrehogne! – Che vergogna

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Che vrehogne! La proštete ngrussate m’à cuštrette a ì a ll’uspedale de lu Uašte addò na dottoresse ggiuvenette guardenne fisse: «Prime che le tašte, tu t’à da bbeve d’acque na buttijje e pò spujjà de tutte che …

Read More »

Nu core grosse

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Nu core grosse «Papà, arconte lu maeštre a le uagliune ca vo nu bbene matte a tutte quante, te‟ a lu core pušte pe‟ ognune e cchiù ne po creà‟ ancore tante.» «Lu Pape ancore cchiù …

Read More »

A nu patre

Poesia di Rodrigo Cieri [1] tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. A nu patre Partive la matine de bon’ore pe’ scegne a la campagne a loca bballe che te vedeve zuppe de sudore, eppure n’te mburtave de lu calle. Guardive le piantine suddesfatte ch’a ll’ucchia tì cresceve tante …

Read More »

Avašte na štrette

di Rodrigo Cieri [1] Avašte na štrette «Rosì, è cinquant‟anne già, ma tu te l’aricurde bbone gn’è successe? Na tremarelle ncolle a tutt‟e ddù!» «Che emozione forte s‟avé messe quanda lu prime vaçe m‟à sfiurate e m‟ajje štrette a tté. Lu core a vatte a cente a ll‟ore e sempre …

Read More »

Criste mé

Poesia di Rodrigo Cieri [1]  tratta dal suo libro “Memoria è Anima” Campobasso 2017. Criste mé Che sì menute a fà ecche abballe a mette le vištite ‘n carne e osse? Giacché lu pese grosse purte a spalle arcacce pure a mmé da cuštu fosse a ddò me sente trište …

Read More »