Amasud – Canto dei Sanfedisti

2
744

Valenti Musicisti di Alfedena affrontano, con il loro gruppo etno-musicale AMASUD, un viaggio attraverso le sonorità tradizionali del Centro Sud Italia e i ritmi che caratterizzano diverse zone del mondo. Hanno, in proposito, messo a punto il progetto relativo, con il quale intendono valorizzare la funzione di strumenti quali zampognaciaramella, lira calabrese, chitarra battente, organetto e tamburi a cornice che, seppur impiegati nella musica popolare, sono spesso relegati a ruoli marginali.

Amasud - Canto dei Sanfedisti
Amasud – Sanfedisti

Il progetto AMASUD tende, di conseguenza, a dimostrare che l’impiego di questi antichi strumenti può benissimo aggiungere colore, significato e armonia a ritmi già noti, moderni e inseriti nel panorama della musica internazionale.

Si vuole arricchire la musica popolare di nuove sonorità ed influenze che vengono dal reggae, dallo ska e dal blues, magari facendo l’occhiolino all’irish music oppure alla musica africana piuttosto che a quella indiana. Quindi c’è un desiderio di rinnovamento senza dimenticare i ritmi della tradizione che possono essere le ballarelle ciociare, i saltarelli abruzzesi, le pizziche, le tammurriate e le tarantelle calabresi.

Si tratta di Rinnovarsi senza Sradicarsi.

Il 28 aprile 2011 gli AMASUD hanno vinto il premio della canzone popolare italiana “La canzone del sole”. Il premio è stato consegnato nelle loro mani dal maestro MOGOL, il quale ha motivato la sua scelta con queste parole: “Ho premiato coloro che sono diversi, che fanno la musica che viene dal popolo, la musica della gente, che è stata creata senza pensarci, che viene fuori dal cuore, dall’anima”……..

L’ ideatore e anima del gruppo è Giuliano Campoli polistrumentista ed esperto conoscitore e suonatore di zampogna e ciaramella, nonché insegnante di strumenti popolari, 1° classificato alla terza edizione del premio “Cesare Perilli” 2009 (miglior zampognista di Abruzzo Lazio e Molise).   Oltre a Giuliano Campoli (voce, zampogna, ciaramella, organetto, tamburello, flauti, chitarra battente, fisarmonica cromatica…), i  componenti del gruppo sono Adriano Spada (voce e ballo) Marcella Spada (voce, tamburi a cornice, ballo) Luca Casbarro (fisarmonica) Valerio Faticoni (basso elettrico) Costantino Mizzoni (chitarra acustica) Walter Faticoni (batteria).

AMASUD Canto dei Sanfedisti -Pubblicato in data 29/giu/2013

Arrangiamento Amasud – Giuliano Campoli (voce, tamburi a cornice) Marcella Spada (voce) Adriano Spada (voce) Valerio Martino (fisarmonica) Stefano Spallotta (chitarra elettrica) Valerio Faticoni (basso elettrico) Andrea Scala (batteria).

Per Info Giuliano Campoli tel. 388/9224229 – 334/1919117

email: amasound@libero.it

 

Editing e foto a cura di Enzo C. Delli Quadri

 

 

2 Commenti

  1. Caro Enzo,
    mi hai fatto venire la voglia di sentire questo gruppo; ha in programma per caso di venire a Roma? Ho qualche dubbio sul “sanfedista” che mi evoca un’ impronta reazionaria e antiliberale; forse sono come Ratti proposto da Crozza quando prende fischi per fiaschi, nel senso che non colgo “la reazione” a certo tipo scontato di “fare musica” ?
    Ciao,
    Paolino (Amicarelli)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.