Altosannio in versi – Le ceramiche di Castelli

1
615

di Marisa Gallo

Castelli (Li Castìllë) è un comune italiano famoso per le maioliche, situato in provincia di Teramo, alle falde sud-orientali del Gran Sasso d’Italia (gruppo del Monte Camicia). Fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia e parte del suo territorio rientra nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.
Marisa Gallo ha dedicato alla sua tradizione e al suo museo questi haiku¹ 

********************************

Argilla in …arte.
Magnifiche ceramiche:
anfore e piatti,

in chiesa o in casa,
raffinate e simboliche,
o a Corte di re.

Da tempo antico
pregevole lavoro,
colori languidi…

Pur oggi i giovani
con finezza elegante,
quest’arte apprendono.

Dai frati artisti,
poi tramandato e svolto
dai Grue² ed altri

Maestri insigni.
Dilettose figure,
simboli e stemmi!…


¹Haikuè un componimento nato in Giappone. Generalmente è composto da tre versi per complessive diciassette sillabe secondo lo schema 5/7/5.
²GrueFamiglia di ceramisti originaria di Castelli in Abruzzo, attiva dal XVII secolo a tutto il XVIII. I capostipiti furono due fratelli: Marco e Domenico. I figli di Marco, Antonio (1540 circa – 1603) e Giovanni (1560 circa – 1622) diedero vita a due rami, molti dei cui componenti furono pittori di maiolica.

______________
[1] Marisa Gallomolisana di Montefalcone nel Sannio, insegnante, amante e cultrice della Poesia, più per hobby che per professione, impegnata a restare al passo dei tempi, ma con animo caldo, non sclerotizzato dai media aggressivi.

EditingFlora Delli Quadri
Copyright: Altosannio Magazine 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.