A spasso in Altosannio con Isa – Il Lago Vivo

1
1047

 con Isabella Pannunzio [1] nell’aprile 2013

Lago Vivo
Lago Vivo

Il Lago Vivo si trova, a 1591 metri sul livello del mare, in una splendida conca formata dai monti Tartaro, Altare e Petroso. Quest’ultimo, con 2249 m è, dopo il monte Marsicano (2253 m) , la seconda vetta del Parco Nazionale D’Abruzzo. Il Lago Vivo deve il suo nome al fatto che la quantità d’acqua varia al variare delle stagioni. Di queste la migliore è la primavera quando la neve va pian piano sciogliendosi. Nella bella stagione, percorrendone il perimetro, è facile incontrare o scorgere da lontano caprioli, o cervi.

Il lago si trova nei pressi di Alfedena (L’AQ). Partendo da questo incantevole paese si procede a piedi per una lunga camminata durante la quale si intravede , da una parte, lo splendido Lago artificiale di Barrea e, dalla parte del percorso, la Sorgente delle Donne. Da qui si procede verso il Vallone dell’Inferno, sul sentiero di un antico letto del torrente ormai calmo e senz’acqua da parecchio tempo. Tutto intorno un bosco fitto di aceri e faggi. Dopo una faticosa salita che porta a Madonna della Grazie, si ridiscende un po’ e ci si ritrova davanti alle splendide acque del Lago Vivo.

Isa lo ha visitato il 24 marzo 2013 e ci offre queste foto e relative belle riflessioni.

Arrivo al Lago vivo
E prima di abbandonarsi all'eterno riposo ha voluto lasciare una traccia di sé
E prima di abbandonarsi all’eterno riposo ha voluto lasciare una traccia di sé
I primi bucaneve…gocce bianche che si schiudono alla vita
Il lago Vivo ancor tutto bianco
Il pericolo è sempre in agguato
Il pericolo è sempre in agguato

 

Senza parole
Isa
L’acqua, artista, ha disegnato sulla neve morbidi drappeggi
Senescenza
Specchio, specchio delle mie brame
.
Trattasi di itinerari che Isabella Pannunzio[1] (Isa per gli amici) percorre appassionatamente. Ne coglie gli aspetti più interessanti e, con piacere, ce li fa conoscere[2].

[1] Isa, si è laureata in Scienze naturali, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Lavora presso la Cooperativa MadreNatura  che si occupa di Educazione Ambientale, Consulenza Ambientale, Percorsi Naturalistici.
Adora una frase di A. Rimbaud:  ”…ed io come uno zingaro me ne andrò via lontano nella Natura!”

[2]
pan.isa@libero.it; madrenatura.societacooperativa@facebook.com; www.madrenaturacoop.it

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine

 

1 COMMENTO

  1. cara Isa, spero che sei iscritta al CAI- Club Alpino Italiano. Andare per monti meglio affidarsi a chi ha esperienza e ti da sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.